Laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche

Teorie delle scienze infermieristiche ed ostetriche (2011/2012)

Codice insegnamento
4S000449
Crediti
6
Coordinatore
Franco Pilotto

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
BIOETICA 1 MED/02-STORIA DELLA MEDICINA Vedi pagina del modulo Vedi pagina del modulo
TEORIA E FILOSOFIA DELLE SCIENZE INFERMIERISTICHE 2 MED/45-SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE 4°anno 2°semestre Alvisa Palese
TEORIA E FILOSOFIA DELLE SCIENZE OSTETRICHE 1 MED/47-SCIENZE INFERMIERISTICHE OSTETRICO-GINECOLOGICHE 4°anno 2°semestre Miriam Guana
LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA 2 M-FIL/02-LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA 4°anno 2°semestre Paolo Dordoni

Obiettivi formativi

Modulo: BIOETICA
-------
L’acquisizione della metodologia di riflessione etica, dovrà aiutare l'infermiere ad utilizzare lo strumento razionale della bioetica, rapportandosi pure con la deontologia professionale e i possibili risvolti medico – legali, nella soluzione dei problemi che possono insorgere nella prassi clinica quotidiana. Molte problematiche ( trattare o curare un paziente in particolari stati di malattia o età, ecc.) non trovano risposte facili nel diritto positivo, in quanto possono trascendere i suoi stessi formalismi e suscitare obiezioni legittime. L’etica deve facilitare il dialogo interprofessionale ed interculturale nel rispetto della persona umana.


Modulo: TEORIA E FILOSOFIA DELLE SCIENZE INFERMIERISTICHE
-------
Analizzare il processo di nursing e la metodologia clinica infermieristica;
Dibattere le principali tappe di sviluppo delle teorie /concettualità infermieristiche e i sistemi di classificazione diagnostica
Discutere gli strumenti di pianificazione e documentazione più pertinenti alle esigenze dei pazienti, ai contesti assistenziali ed ai modelli professionali/concettuali della pratica clinica;


Modulo: TEORIA E FILOSOFIA DELLE SCIENZE OSTETRICHE
-------
Acquisire le EBO e EBMi (Assistenza ostetrica/Midwifery basata su prove) al fine di una gestione di qualità dei servizi nell’ambito della promozione/tutela della salute di genere, ed in campo sessuale riproduttivo


Modulo: LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA
-------
• Acquisire categorie (legate alla filosofia della scienza) e strumenti (legati alla logica) per rileggere in modo critico la propria pratica nelle sue componenti epistemologico-logiche di fondo.
• Ricostruire il tipo di conoscenza richiesto dalle pratiche di cura: la saggezza pratica o prudenza .

Programma

Modulo: BIOETICA
-------
Introduzione alla bioetica e sua relazione con la medicina legale e il diritto
La bioetica di inizio vita
La bioetica di fine vita


Modulo: TEORIA E FILOSOFIA DELLE SCIENZE INFERMIERISTICHE
-------
Processo di nursing/ragionamento diagnostico
• processo di nursing e metodologia clinica infermieristica;
• ragionamento diagnostico e decision making;
• sviluppo della disciplina infermieristica ;
• ragionamento clinico del novizio, esperto, o dell’infermiere con competenze avanzate;
• clinica e laurea specialistica documentato in letteratura, ricadute del dibattito infermieristico sulla metodologia clinica rispetto alla docenza, alla pratica ed all’organizzazione.

Tassonomie
• principali tappe di sviluppo delle teorie /concettualità infermieristiche
• concetto di tassonomia infermieristica;
• caratteristiche dei principali sistemi di classificazione e discuterli alla luce della loro applicazione pratica;
• sostenere uno studente o un infermiere nella scelta della tassonomia più coerente alla pratica infermieristica italiana motivando le scelte;
• ragioni che mettono in crisi il sistema delle diagnosi infermieristiche.

Paradigma, Modelli, teorie
• concetto di paradigma del nursing e ragioni per affermare che gli infermieri hanno un paradigma;
• differenza tra paradigma e teoria, tra paradigma e modello facendo riferimento anche alle diverse posizioni presenti in letteratura;
• evoluzione dei paradigmi e delle teorie negli ultimi anni e nuove prospettive
• teorie a piccolo, medio, grande raggio

Strumenti
• strumenti di pianificazione pertinenti alle esigenze dei pazienti, ai contesti assistenziali ed ai modelli professionali/concettuali della pratica clinica;
• evidenze a supporto di ciascuno strumento, i vantaggi e gli svantaggi;
• differenza tra documentare e pianificare e gli strumenti che assicurano l’una e l’altra funzione; difficoltà a pianificare l’assistenza;
• percorso di progettazione degli strumenti assistenziali a partire dagli outcomes.


Modulo: TEORIA E FILOSOFIA DELLE SCIENZE OSTETRICHE
-------
Evoluzione delle EBO ed EBMi (Midiwfery)
Epidemiologia dello stato di salute di genere ed in campo sessuale riproduttivo in relazione al ciclo vitale
EBO (evidences based obstetrics) nel governo assistenziale
EBO nel percorso nascita
EBO nell’ambito degli interventi di promozione della salute di genere es in campo sessuale riproduttivo
Riferimenti bibliografici on line per il reperimento delle prove.


Modulo: LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA
-------
Il corso ruota intorno a un problema centrale: la chiarificazione del tipo di conoscenza richiesto da chi è chiamato a prendersi cura di un’altra persona.
Si rifletterà in modo critico su alcuni luoghi comuni ancora diffusi in medicina (che esistano i cosiddetti “fatti”, che la“verità”, se scientifica, sia un qualcosa di assoluto e inconfutabile, che i valori non siano discutibili in quanto soggettivi) che potrebbero ostacolare una riflessione critica sulla propria pratica. Parallelamente si offriranno alcune nozioni di base di logica e si introdurranno alcune problematiche legate alla filosofia della scienza per facilitare nei discenti uno sguardo più consapevole nei confronti del loro agire. Prendendo le mosse dal cuore stesso della pratica clinica (il prendersi cura) si preciseranno le caratteristiche di quel tipo di sapere (la prudenza) che sarà capace di rispettarne le esigenze in modo più soddisfacente. Si chiarirà la logica caratteristica del sapere prudenziale nel giudizio clinico, in situazione. Si suggerirà infine come tale logica consenta di affrontare le questioni etiche legate alla pratica clinica in modo non dilemmatico, conflittuale, ma rispondente alle istanze proprie del prendersi cura stesso.

Modalita d'esame

Modulo: BIOETICA
-------
colloquio orale


Modulo: TEORIA E FILOSOFIA DELLE SCIENZE INFERMIERISTICHE
-------
Esame di corso integrato scritto e colloquio orale


Modulo: TEORIA E FILOSOFIA DELLE SCIENZE OSTETRICHE
-------
REPORT SU EVIDENZE NELL’AMBITO DELLA PROMOZIONE DELLA SALUTE DI GENERE ED IN CAMPO SESSUALE RIPRODUTTIVO


Modulo: LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA
-------
Esame orale eventualmente preceduto da test scritto.

Statistiche per i requisiti di trasparenza (Attuazione Art. 2 del D.M. 31/10/2007, n. 544)

Statistiche esiti
Esiti Esami Esiti Percentuali Media voti Deviazione Standard
Positivi 35.71% 27 2
Respinti --
Assenti 64.28%
Ritirati --
Annullati --
Distribuzione degli esiti positivi
18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 30 e Lode
0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 4.0% 0.0% 4.0% 16.0% 8.0% 8.0% 36.0% 0.0% 12.0% 12.0%

Valori relativi all'AA 2011/2012 calcolati su un totale di 70 iscritti. I valori in percentuale sono arrotondati al numero intero più vicino.





© 2002 - 2017  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits