Laurea in Fisioterapia (Vicenza)
(abilitante alla professione sanitaria di fisioterapista) d.m. 270/04

Neurologia (2011/2012)

Codice insegnamento
4S01156
Crediti
6
Coordinatore
Michele Tinazzi

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
NEUROFISIOPATOLOGIA E SEMEIOTICA NEUROLOGICA 2 MED/26-NEUROLOGIA LEZIONI 2^ anno 1^ semestre Stefano Tamburin
NEUROTRAUMATOLOGIA E IMAGING 1 MED/27-NEUROCHIRURGIA LEZIONI 2^ anno 1^ semestre Gianpaolo De Luca
NEUROLOGIA 3 MED/26-NEUROLOGIA LEZIONI 2^ anno 1^ semestre Michele Tinazzi

Obiettivi formativi

Modulo: NEUROLOGIA
-------
.


Modulo: NEUROFISIOPATOLOGIA E SEMEIOTICA NEUROLOGICA
-------
Fornire le principali nozioni di neurofisiopatologia e semeiotica, necessarie alla comprensione ed alla valutazione delle principali patologie neurologiche, che il laureato in fisioterapia dovrà trattare nella propria pratica professionale


Modulo: NEUROTRAUMATOLOGIA E IMAGING
-------
Introduzione alla conoscenza del trauma cranio-vertebrale nella fase acuta e cronica stabilizzata. Cenni di anatomia, fisiopatologia, epidemiologia, prevenzione, clinica , principali tecniche neurochirurgiche del trauma cranio-vertebrale.

Programma

Modulo: NEUROLOGIA
-------
.


Modulo: NEUROFISIOPATOLOGIA E SEMEIOTICA NEUROLOGICA
-------
Fisiopatologia del sistema nervoso periferico e centrale. Fisiopatologia del sistema somatosensitivo e del dolore. Fisiopatologia del sistema motorio. Nozioni di diagnostica in neurofisiopatologia. Semeiotica del sistema somatosensitivo, del dolore e del sistema motorio. Semeiotica dei disturbi di coscienza e dei disturbi cognitivi. Semeiotica delle principali sindromi e malattie neurologiche.

Programma in forma estesa:
Fisiopatologia del sistema nervoso periferico. La fisiopatologia del nervo periferico, della placca neuromuscolare e del muscolo.
Fisiopatologia del sistema nervoso centrale. L'organizzazione del sistema nervoso centrale quale substrato anatomico per la genesi dei sintomi in neurologia. La fisiopatologia dello stroke.
Fisiopatologia del sistema somatosensitivo e del dolore. L'organizzazione anatomo-funzionale del sistema somatosensitivo e delle vie del dolore. I fenomeni di neuroplasticità del sistema sensitivo. Il ruolo dei fenomeni di plasticità e di sensibilizzazione nella cronicizzazione del dolore.
Fisiopatologia del sistema motorio. L'organizzazione anatomo-funzionale del sistema motorio (sistema corticospinale, sistema extrapiramidale e cervelletto, motoneurone spinale ed unità motoria). Fisiopatologia della sindrome piramidale, delle sindromi extrapiramidali e delle sindromi cerebellari.
Fisiopatologia del motoneurone spinale, dell'unità motoria, della placca neuromuscolare e del muscolo. Fisiopatologia della fatica periferica e centrale.
Nozioni di diagnostica in neurofisiopatologia. Neurofisiopatologia clinica del sistema nervoso periferico (elettroneurografia ed elettromiografia). Neurofisiopatologia clinica del sistema nervoso centrale (potenziali evocati, stimolazione magnetica transcranica).
Introduzione alla semeiotica neurologica. Anamnesi ed esame obiettivo neurologico.
Semeiotica del sistema nervoso. Semeiotica del sistema somatosensitivo, del dolore e del sistema motorio. Semeiotica della marcia. I riflessi superficiali e profondi. Semeiotica dei nervi cranici. Semeiotica dei disturbi di coscienza e dei disturbi cognitivi.
Semeiotica delle principali sindromi e malattie neurologiche. Semeiotica dello stroke, della malattia di Parkinson e delle altre sindromi extrapiramidali.


Modulo: NEUROTRAUMATOLOGIA E IMAGING
-------
Il trauma cranio-vertebrale : inquadramento e trattamento con particolare attenzione ai problemi neuroriabilitativi.
Trauma cranico: epidemiologia e prevenzione, cenni di anatomia, fisiopatologia, valutazione clinica, indagini neuroradiologiche, principali trattamenti medici e chirurgici. Danno primario e secondario. Il coma traumatico e diagnosi differenziale con altri tipi di coma. Complicanze precoci e tardive. Outcome e fattori prognostici. Importanza della fase riabilitativa acuta e cronica nel reinserimento del paziente traumatizzato.
Trauma vertebro-midollare: epidemiologia, prevenzione, cenni di anatomia, clinica, indagini neuroradiologiche, trattamento medico e chirurgico ( principali tecniche di stabilizzazione e fusione vertebrale, evoluzione delle tecniche chirurgiche e filoni di ricerca ). Trattamenti conservativi ( uso dei vari tipi di collari e corsetti ). Complicanze precoci e tardive. Fattori prognostici ed outcome. Trattamento riabilitativo: obiettivi e metodi.
Lesioni traumatiche del plesso brachiale: cenni e diagnosi differenziale con paralisi attiniche ed ostetriche neonatali, altre sindromi coinvolgenti il plesso brachiale. Tempi e modi di trattamento con particolare riguardo alle fasi riabilitative.

Modalità d'esame

Modulo: NEUROLOGIA
-------
.


Modulo: NEUROFISIOPATOLOGIA E SEMEIOTICA NEUROLOGICA
-------
Esame scritto + colloquio orale

Testi consigliati:
Dispense fornite dal docente


Riferimenti del Docente e Ricevimento studenti:
Stefano Tamburin
Dipartimento di Scienze Neurologiche Neuropsicologiche Morfologiche e Motorie
Università di Verona
Policlinico G.B. Rossi, P.le Scuro 10, 37134 Verona
Fax: + 39 045 8027276
Tel: + 39 347 5235580
e-mail: stefano.tamburin@medicina.univr.it

Giorno e orario: previo appuntamento telefonico o via email


Modulo: NEUROTRAUMATOLOGIA E IMAGING
-------
ORALE





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits