Specialized Degree in Medicine and Surgery (one cycle)

Course not running

Clinical Methodology and Laboratory Medicine - Semeiotica e metodologia chirurgica

Course code
4S01157
Name of lecturer
Giovanni Paolo Pollini
Coordinator
Giovanni Paolo Pollini
Number of ECTS credits allocated
3
Language of instruction
Italian
Period
1st term lessons, 2nd term lessons I-V years

To show the organization of the course that includes this module, follow this link * Course organization

Lesson timetable

1st term lessons

To view lesson hours, consult* click in order to view the timetable here  

2nd term lessons I-V years

To view lesson hours, consult* click in order to view the timetable here  

Learning outcomes

Alla fine del corso lo studente sarà in grado di conoscere le basi razionali e scientifiche del pensiero clinico e di applicare una corretta metodologia nell’approccio al paziente, sia nel rilevamento anamnestico che nella raccolta fisica, registrazione ed interpretazione dei principali segni obiettivi.

Syllabus

Attraverso l’attività formale e di tirocinio pratico, lo studente sarà in grado di effettuare un esame obiettivo completo, di rilevare ed interpretare in modo fisiogenetico i principali sintomi e segni di malattia, utilizzando tecniche e procedure standardizzate (clinical skills), di raccogliere dal paziente un’anamnesi completa, orientata per problemi e partendo dal motivo del referral, identificando i problemi attivi e quelli inattivi, storicizzandone il percorso, identificando le relazioni tra eventi, fornendo un peso ed un’interpretazione degli stessi, considerando sempre in modo globale i bisogni della persona, percependone e valorizzandone l’individualità. Svilupperà le competenze comunicative necessarie (interview skills) per identificare tutti i problemi rilevanti del paziente in modo attendibile ed efficace, ed aumenterà le competenze comunicative interpersonali necessarie per creare una relazione di fiducia e collaborazione con il paziente. Inoltre, sarà in grado di promuovere il coinvolgimento del paziente nella sua gestione complessiva. Sarà in grado di riconoscere in un ambiente clinico le varie figure professionali e le principali connotazioni logistiche della gestione del paziente in ambito ospedaliero. Lo studente sarà in grado di preparare il paziente al prelievo ematico, conoscere le corrette modalità di prelievo, conoscere la fase preanalitica (corretta identificazione, trattamento e conservazione dei campioni, rete informatica di laboratorio); sarà in grado di allestire uno striscio ematico e di riconoscere al microscopio le cellule normali e le principali alterazioni patologiche, di interpretare un tracciato elettroforetico ed un esame emocromocitometrico eseguito con metodologia automatizzata, di riconoscerne le principali alterazioni e di interpretarle. Sarà in grado di leggere ed interpretare un sedimento urinario e le principali alterazioni dei parametri della coagulazione, anche ai fini della gestione di una terapia anticoagulante, di conoscere ed interpretare le principali alterazioni cromosomiche e le possibilità offerte dai test di biologia molecolare nella prevenzione, diagnosi e terapia; sarà in grado di interpretare i risultati delle indagini microbiologiche dirette su campioni di feci, sangue, liquor, pus, e di materiali provenienti dall’apparato respiratorio e genito-urinario, nonché i risultati delle indagini sierologiche. Infine, sarà in grado di interpretare i principali indici di laboratorio correlati all’infarto del miocardio ed alla sindrome coronaria acuta.

Assessment methods and criteria

Scritto su testo strutturato in MCQ, brevi casi o situazioni cliniche integrate, con risposte a MCQ o aperte, DRAB, interpretazione di dati di laboratorio e microbiologici, griglie di pertinenza. Prova pratica di semeiotica fisica al letto del malato.

Teaching aids

Documents





© 2002 - 2020  Verona University
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistics  |  Credits