Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia

Piano didattico (revisionato nel 2018)


Cerca

Anno di immatricolazione

Attività formative del piano - Anno di immatricolazione: 2018/2019
Le attività formative che presentano il medesimo ordinale (Nº) sono in alternativa fra loro.
TAF Anno Crediti Attività Anno accademico di frequenza
1 A Anatomia umana I (BIO/16) 2018/2019
2 A Biologia (BIO/13) 2018/2019
3 A 15  Chimica e chimica biologica (BIO/10) 2018/2019
4 A/B 10  Fisica-statistica medica (FIS/07 ,MED/01) 2018/2019
5 B Istologia e embriologia (BIO/17) 2018/2019
6 E Inglese medico-scientifico (L-LIN/12) 2018/2019 [Gruppo 1]
2018/2019 [Gruppo 2]
2018/2019 [Gruppo 3]
7 D Corsi elettivi I anno  
 
8 A 11  Anatomia umana II (BIO/16) 2019/2020
9 A/B 15  Genetica e biologia molecolare (MED/03 ,BIO/13 ,BIO/11) 2019/2020
10 B Immunologia (MED/04) 2019/2020
11 B Microbiologia e microbiologia clinica (MED/07) 2019/2020
12 B/F Scienze propedeutiche alla professione medica (- ,M-PSI/08 ,SPS/07) 2019/2020
13 D Corsi elettivi II anno  
 
14 B Anatomia patologica generale (MED/08) 2020/2021
15 A/C 10  Fisiologia I e biofisica (BIO/09) 2020/2021
16 A 12  Fisiologia II e psicologia (BIO/09 ,M-PSI/01) 2020/2021
17 B/C/F Medicina di laboratorio (- ,BIO/12) 2020/2021
18 B 19  Patologia generale e fisiopatologia clinica (MED/04 ,MED/09) 2020/2021
19 D Corsi elettivi III anno  
 
20 B Clinica orl, odontostomatologia e chirurgia maxillo-facciale, oftalmologia (MED/28 ,MED/30 ,MED/31) 2021/2022
21 B/C Farmacologia (BIO/14) 2021/2022
22 B/F 10  Metodologia clinica (- ,MED/09 ,MED/18) 2021/2022
23 B/F 22  Patologia sistematica I (MED/12 ,MED/15 ,MED/17 ,MED/35 ,- ,MED/08 ,MED/16) 2021/2022
24 B/F 17  Patologia sistematica II (MED/23 ,MED/11 ,MED/21 ,MED/10 ,MED/08 ,- ,MED/13 ,MED/14 ,MED/22) 2021/2022
25 D Corsi elettivi IV anno  
 
26 B Anatomia patologica clinica (MED/08) 2022/2023
27 B Chirurgia e oncologia (MED/06 ,MED/18) 2022/2023
28 B/F Clinica chirurgica (- ,MED/18 ,MED/24) 2022/2023
29 B Diagnostica per immagini (MED/36) 2022/2023
30 B Malattie apparato locomotore - Malattie dell'apparato locomotore (MED/33) 2022/2023
31 B/C/F 11  Medicina interna (- ,MED/09) 2022/2023
32 B Neurologia (MED/26 ,MED/27 ,MED/34) 2022/2023
33 B Psichiatria (MED/25) 2022/2023
34 B Sanita' pubblica (MED/43 ,MED/42 ,MED/44) 2022/2023
34 F Tirocinio pratico-valutativo per l'esame di Stato - area chirurgica (NN) 2022/2023
35 D Corsi elettivi V anno  
 
36 B/F 13  Clinica medica, Geriatria e Terapia Medica (- ,MED/45 ,MED/09) 2023/2024
37 B Emergenze medico-chirurgiche (MED/41 ,MED/18 ,MED/09) 2023/2024
38 B/F Ostetricia e ginecologia (- ,MED/40) 2023/2024
39 B/F 12  Pediatria (- ,MED/20 ,MED/39 ,MED/38) 2023/2024
40 F Tirocinio pratico-valutativo per l'esame di Stato - area medica (NN) 2023/2024
41 F Tirocinio pratico-valutativo per l'esame di Stato - area medicina generale (NN) 2023/2024
42 E 15  Prova finale (-)

Legenda
Le attività formative che presentano il medesimo ordinale (Nº) sono in alternativa fra loro.
Tipo Attività Formativa (TAF)
A Attività di base
B Attività caratterizzanti
C Attività formative affini o integrative
D Attività a scelta dello studente
E Prova finale
F Altre attività
S Stage e tirocini presso imprese, enti pubblici o privati, ordini professionali
   
   

Obiettivi formativi, Sbocchi professionali
Obiettivi formativi Nella realizzazione degli obiettivi formativi il CdS ha cercato di realizzare un equilibrio d'integrazione tra:
1) scienze di base, che debbono essere ampie e prevedere la conoscenza della biologia molecolare, cellulare, evoluzionistica e della complessità biologica finalizzata alla conoscenza della struttura e funzione dell'organismo umano in condizioni normali, ai fini del mantenimento delle condizioni di salute;
2) pratica medica clinica e metodologica, che deve essere particolarmente solida, attraverso un ampio utilizzo della didattica a piccoli gruppi, capace di trasformare la conoscenza teorica in vissuto personale e di costruire la propria scala di valori e interessi, a cui tra l'altro contribuiscono le attività a scelta dello studente;
3) scienze umane, che debbono costituire un bagaglio utile a raggiungere la consapevolezza dell'essere medico.
I principali obiettivi formativi vengono sintetizzati di seguito in relazione alle tre principali aree formative in cui si articola il CdS.
Area Medico-Biologica Preclinica
Obiettivo didattico generale di quest'area è la conoscenza della struttura e del funzionamento dell'organismo umano in condizioni normali e patologiche a livello macro e microscopico. Per raggiungere questo obiettivo è necessario acquisire specifiche conoscenze e competenze sui meccanismi biochimici, molecolari, cellulari e fisiologici che mantengono l'omeostasi dell'organismo. E necessario conoscere il ciclo vitale dell'uomo e'gli effetti della crescita, dello sviluppo e dell'invecchiamento sull'individuo. Conoscere le modificazioni indotte dalle malattie nell'organismo umano sia in termini strutturali che di alterazioni dei processi fisiologici. La conoscenza e la comprensione dei contenuti didattici di quest'area di apprendimento consentiranno allo studente di affrontare le discipline specifiche dell'area medica e chirurgica. Inoltre forniscono le basi metodologiche per affrontare e risolvere i problemi di ambito sanitario cosi come quelli della ricerca medico-scentifica.
Area di Medicina Generale e Sanità Pubblica
Obiettivo generale il raggiungimento delle conoscenze e competenze che consentano ad un laureato di svolgere la professione di medico.
Obiettivi didattici esemplificativi di quest'area sono:
- Indicazione dei determinanti e principali fattori di rischio della salute e della malattia e dell'interazione tra l'uomo ed il suo ambiente fisico e sociale.
- Applicazione in ambito clinico delle conoscenze sui fondamentali meccanismi molecolari, cellulari, biochimici e fisiologici che mantengono l'omeostasi dell'organismo.
- Conoscenza dell'eziologia e la storia naturale delle malattie acute e croniche.
- Conoscenze essenziali relative all'epidemiologia, all'economia sanitaria e ai principi del management della salute.
- Conoscenza dei meccanismi d'azione, degli usi terapeutici, dei benefici e dei rischi dei farmaci.
- Attuazione dei principali interventi biochimici, farmacologici, chirurgici, psicologici, sociali e di altro genere, nella malattia acuta e cronica, nella riabilitazione e nelle cure di tipo terminale.
Area Chirurgica e Specialistica
Obiettivo generale il raggiungimento delle conoscenze e competenze che consentano ad un laureato di apprendere le nozioni di base della chirurgia e delle singole specialità medico-chirurgiche indispensabili per accedere alle Scuole di Specializzazione. Altro obiettivo rilevante dell'area è quello di sviluppare capacità che consentano di intervenire nelle situazioni di emergenza.
Obiettivi didattici esemplificativi di quest'area sono:
- Conoscenza dei fondamentali principi anatomici e funzionali necessari per il corretto approccio chirurgico.
- Conoscenza delle principali patologia per le quali sono richieste procedure di chirurgia generale.
- Conoscenza del normale sviluppo del neonato e del bambino e delle principali patologie che interessano letà pediatrica.
- Conoscenza delle fasi di una gravidanza normale e delle principali patologie correlate.
- Conoscenza dei fattori di rischio e delle misure da attuare nel periodo gestazionale.
- Conoscenza delle principali patologie di ambito specialistico quali ad esempio malattie del sangue, malattie dell'apparato locomotore, del sistema endocrino-metabolico, degli organi di sensi, del sistema nervoso, del rene, del fegato, ecc.
- Conoscenza delle malattie della sfera psichiatrica e delle terapie analitiche e farmacologiche connesse.
- Conoscenza delle procedure di asepsi per l'attuazione degli interventi chirurgici e della profilassi preoperatoria.
- Conoscenza dell'epidemiologia, dei fattori di rischio, dell'evoluzione naturale e delle terapie delle patologie tumorali.

Ai fini del raggiungimento degli obiettivi didattici sopraddetti, il percorso formativo prevede una sequenza di attività teorico e pratiche articolate in 12 semestri con una suddivisione dei previsti CFU in modo da consentire un equilibrio nell'apprendimento progressivo delle conoscenze e competenze. Il percorso formativo si avvale di modalità didattiche tradizionali (es. lezioni ex-cathedra) con quelle pratiche-professionalizzanti (es. esercitazioni di laboratorio, tirocinii, internati) e con l'attività a piccoli gruppi (es. Problem Based Learning, Problem Solving, Decision, Making, ecc.). Parte rilevante nel percorso formatico è anche l'acquisizione di crediti a scelta tra un'ampia offerta di corsi e tirocinii elettivi messi a disposizione dal CdS.
Sbocchi professionali MEDICO-CHIRURGO

Funzione in un contesto di lavoro:
Il Laureato svolgerà funzioni di prevenzione, diagnosi clinica e terapia a secondo del contesto sanitario in cui si troverà ad operare (Ospedale, territorio, ecc.)

Competenze associate alla funzione:
Le competenze associate alla funzione sono:
1) Capacità di relazione con il paziente sia per una raccolta anamnestica corretta che per entrare in enmpatia comunicativa (communication skills);
2) Capacità diagnostiche e terapeutiche basate sull'approccio evidence based medicine;
3) Capacità di pronto intervento nelle situazioni della medicina critica e di emergenza;
4) Capacità di riconoscere i fattori di rischio a cui sono esposti i pazienti e capacità di attuare strategie di prevenzione delle patologie.
5) Capacità di analisi e raccolta dati anche a scopo di ricerca scientifica;
6) Capacità di aggiornamento (continuing education);
7) Capacità di lavoro interdisciplinare ed interprofessionale (interprofessional education);

Sbocchi occupazionali:
Per la quasi totalità dei laureati lo sbocco immediato è il proseguimento degli studi attraverso le Scuole di Specializzazione inclusa quella regionale dei Medici di Medicina Generale, per ciascuna delle quali i posti disponibili sono calcolati sulla base delle esigenze del Sistema Sanitario Nazionale e dei singoli Sistemi Sanitari Regionali. Di fatto finora attraverso l'accesso programmato su scala nazionale l'inserimento nel mondo lavorativo è garantito per tutti i laureati dopo la specializzazione.




© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits