Laurea in Infermieristica (Verona)
(abilitante alla professione sanitaria di infermiere) d.m. 270/04

Laurea in Infermieristica (Verona) (abilitante alla professione sanitaria di Infermiere) D.M. 270/04

Infermieristica clinica in area medica

Codice insegnamento
4S000100
Crediti
8
Settore disciplinare
-

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone diaffrontare la variabilità della traiettoria di malattia, complessità dei problemi del pazientee famiglia lungo un continuum dei seguenti problemi di salute problema di salutescompenso cardiaco, IMA e angina, BPCO e Asma. Lo sviluppo della malattia nella fase di stabilità/instabilità e nelle fase avanzata permette di a) soffermarsi sulla pertinenza e necessità di interventi assistenziali, educativie riabilitativi-con approccio integrato e interdisciplinare -verso paziente e famiglia; b) riflettere sul contributo nella cura e assistenza di pazienti famigliari esperti; c) sviluppare una visione territoriale su risorse e opportunità assistenza domiciliare; d) analizzare l’approcciopalliativo e di fine vita, anche per pazienti non oncologici, per la gestione dei sintomi e il sostegno alla famiglia in scelte difficili. L’instabilità/riacutizzazione sarà affrontata con protocollo assistenziale. Questo insegnamento si costruisce sulle conoscenze del 1° anno di “Infermieristica Generale e Metodologia applicata” e “Fisiopatologia applicata all’infermieristica” (valutazione del respiro, significato e segni/sintomi dell’ipossia, dispnea, principi di O2terapia; principi di caring e vigilanza). I contenuti sono collegati ai moduli di “Educazione terapeutica” e di “Infermieristica di comunità” per il trend di dimissione precoce e necessità di supporto al momento della dimissione.L’insegnamento si integra inoltre con i Laboratori professionali previsti al 2° anno di corso: prendere decisioni per la gestione del paziente con scompenso cardiaco in fase stabilizzatae nella fase avanzata; sviluppare abilità di autocura in una persona con BPCO. MODULO MALATTIE CARDIOVASCOLARI: Promuovere le basi per la conoscenza delle principali malattie cardiovascolari, la loro presentazione clinica e metodi diagnostici. MODULO INFERMIERISTICA CLINICA MEDICA: L’insegnamento si focalizza sull’assistenza ai pazienti con problemi medici cronici in fase di stabilità e instabilità (scompenso cardiaco, IMA e angina, BPCO e Asma). L’approccio considera i contenuti e modalità assistenziali per attivare specifici comportamenti di autocura considerando che la maggior parte dei pazienti con malattia cronica vivono a domicilio e il tempo di ospedalizzazione è molto breve. I problemi del paziente saranno affrontati considerando la loro evoluzione, la valutazione del paziente ragionata e la scelta di interventi assistenziali basati sulle evidenze , appropriatezza e bisogni del paziente . L’instabilità/riacutizzazione sarà affrontata con un protocollo assistenziale. Sarà considerato l’impatto e vissuto della malattia sulla vita del paziente e sulla famiglia ed esplorati gli aspetti di riabilitazione e palliativi rispetto ai sintomi nello stadio avanzato (es dispnea). Questo Insegnamento si costruisce sulle conoscenze del 1° anno di infermieristica (valutazione del respiro, significato e segni/sintomi dell’ipossia, dispnea, principi di O2 terapia; principi di nursing, vigilanza), di fisiologia, fisiopatologia e patologia generale. I contenuti sono collegati ai due moduli successivi di educazione terapeutica e infermieristica della comunità per il trend di dimissione precoce e necessità di supporto al momento della dimissione MODULO PNEUMOLOGIA: Il corso ha l'obiettivo di far acquisire allo studente la conoscenza delle maggiori patologie in ambito polmonare e la diagnostica necessaria ad un inquadramento clinico e strumentale. Particolare attenzione verrà posta all'aspetto infermieristico delle tematiche trattate. MODULO MEDICINA INTERNA: - Acquisire la capacità di riconoscere e descrivere segni e sintomi delle patologie trattate; - Saper individuare, nel colloquio con il paziente, i punti principali che orientano l’iter diagnostico; - Saper impostare un piano assistenziale corretto sulla base dei dati anamnestici e clinici MODULO ONCOLOGIA MEDICA: • Conoscere i principi dell'Oncologia Medica e delle Cure Palliative. • Conoscere le basi razionali e le modalità operative delle procedure di screening, diagnosi e stadiazione dei tumori a più alta incidenza. • Conoscere gli obiettivi dei trattamenti, e le strategie specifiche (principi di chemioterapia, radioterapia, terapie a bersaglio molecolare, immunoterapia). • Conoscere le basi razionali e le modalità oprative di interventi mirati al sostegno/supporto del paziente oncologico (terapia del dolore, supporto nutrizionale, etc). In dettaglio, l’insegnamento si focalizza sull’assistenza ai pazienti con problemi medici cronici in fase di stabilità e instabilità (scompenso cardiaco, IMA e angina, BPCO e Asma). L’approccio considera i contenuti e le modalità assistenziali per attivare specifici comportamenti di autocura considerando che la maggior parte dei pazienti con malattia cronica vivono a domicilio e il tempo di ospedalizzazione è molto breve. I problemi del paziente saranno affrontati considerando la loro evoluzione, la valutazione del paziente ragionata e la scelta di interventi assistenziali basati sulle evidenze, appropriatezza e bisogni del paziente. L’instabilità/riacutizzazione sarà affrontata con un protocollo assistenziale. Sarà considerato l’impatto e vissuto della malattia sulla vita del paziente e sulla famiglia ed esplorati gli aspetti di riabilitazione e palliativi rispetto ai sintomi nello stadio avanzato (es dispnea). Questo Insegnamento si costruisce sulle conoscenze del 1° anno di infermieristica (valutazione del respiro, significato e segni/sintomi dell’ipossia, dispnea, principi di terapia; principi di nursing, vigilanza), di fisiologia, fisiopatologia e patologia generale. I contenuti sono collegati ai due moduli successivi di educazione terapeutica e infermieristica della comunità per il trend di dimissione precoce e necessità di supporto al momento della dimissione MODULO MALATTIE INFETTIVE: L’insegnamento è incentrato sull’assistenza ai pazienti con problemi infettivi acuti o cronici e sulle principali misure di prevenzione delle infezioni in ambiente ospedaliero, in particolare quelle assistenziali in cui l’infermiere svolge un ruolo essenziale. Viene dato un particolare rilievo al riconoscimento dei sintomi, segni e parametri vitali che possono configurare un’urgenza-emergenza infettivologica, ai fattori di rischio per l’acquisizione di infezioni nosocomiali e alle procedure per contribuire a prevenirne l’insorgenza. Delle patologie trattate viene fornito un quadro epidemiologico globale, nazionale e quando è possibile regionale e locale; si forniscono le nozioni essenziali sulle modalità di trasmissione e sulla fisiopatologia; vengono indicati i principali sintomi e segni clinici, alcuni test di laboratorio e rispettivi vantaggi e limiti, e alcuni cenni di terapia. Si evidenzia lo specifico ruolo e apporto della professione infermieristica sotto il profilo assistenziale, preventivo ed educativo, soprattutto nei confronti dei pazienti ad alto rischio.





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits