Laurea in Fisioterapia (Vicenza)
(abilitante alla professione sanitaria di fisioterapista) d.m. 270/04

Riabilitazione viscerale II - METODOLOGIA DELLA FISIOTERAPIA GERIATRICA

Codice insegnamento
4S000148
Docente
Fernanda Bettale
crediti
1
Settore disciplinare
MED/48 - SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VICENZA
Periodo
FISIO VI 3A1S dal 1-ott-2019 al 15-nov-2019.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L’obiettivo formativo del Modulo è di far comprendere come le caratteristiche dell’anziano modificano la pianificazione dell’intervento fisioterapico rispetto a uguale patologia nel soggetto adulto.
Lo scopo è di far acquisire agli studenti le competenze per effettuare la valutazione funzionale e cognitiva del paziente anziano allo scopo di definire gli obiettivi e programmare un intervento fisioterapico appropriato in relazione alla diagnosi fisioterapica.
Far comprendere, inoltre, qual è il ruolo del fisioterapista che opera all’interno dell’équipe geriatrica per la definizione e realizzazione del progetto riabilitativo.

Programma

La fisioterapia geriatrica risente della complessità del paziente anziano che presenta delle caratteristiche peculiari.
Partendo dal concetto generale di invecchiamento si analizzeranno le caratteristiche del paziente anziano e le Sindromi geriatriche come elementi condizionanti la fisioterapia, dedicando particolare attenzione al concetto di fragilità.
Verranno delineati la specificità e gli obiettivi della riabilitazione geriatrica in riferimento all’individuazione del progetto riabilitativo da parte dell’équipe multidisciplinare.
Verranno sviluppati i seguenti temi:
o Il concetto di malattia funzionale in geriatria
o La sarcopenia e il declino funzionale nell’anziano: ruolo della fisioterapia
o L’attività fisica e l’attività fisica adattata
o La Sindrome ipocinetica e la Sindrome da immobilizzazione
o Le cadute nell’anziano
o La contenzione
o Il decadimento cognitivo nell’anziano: ricaduta nel percorso fisioterapico. Riabilitazione motoria e decadimento cognitivo. La riabilitazione cognitiva.
o Gli obiettivi e le strategie della fisioterapia in U.O. di Geriatria, in Lungodegenza Riabilitativa, in Assistenza Domiciliare Integrata (ADI), in Struttura Residenziale.
o Il ruolo del caregiver e la competenza educazionale del fisioterapista.
o Specificità del trattamento fisioterapico nel paziente anziano affetto da patologia: neurologica (con particolare riferimento all’Ictus cerebri e alla Malattia di Parkinson), ortopedica (con particolare riferimento alla frattura di femore), respiratoria e cardiaca

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
A cura del Docente Materiale didattico 2019
 M. Baccini, R. Barnabei, N. Marchionni, M Paci Riabilitare la persona anziana (Edizione 1) Piccin 2011 9788821431685

Modalità d'esame

E' prevista una valutazione del livello di competenza raggiunto dallo studente attraverso una prova scritta con domande aperte e una prova orale.





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits