Laurea magistrale in Scienze motorie preventive ed adattate

Didattica e pedagogia speciale

Codice insegnamento
4S00114
Docente
Angelo Lascioli
Coordinatore
Angelo Lascioli
crediti
6
Settore disciplinare
M-PED/03 - DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
MOTORIE 2° semestre dal 2-mar-2020 al 31-mag-2020.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Offrire agli studenti una prospettiva pedagogico-educativa nell'interpretare e gestire i differenti bisogni educativi speciali, presenti in bambini/giovani/adulti/anziani destinatari di progettualità riguardanti la promozione delle attività motorie adattate. Al termine del corso gli studenti avranno migliorato le seguenti conoscenze e abilità: Conoscenze dei fondamentali riferimenti teorici che hanno ispirato la didattica e la pedagogia speciale; Conoscenze delle teorie, di tipo pedagogico, riguardanti le disabilità; Conoscenze delle modalità didattiche attraverso cui è possibile progettare un intervento educativo, di tipo inclusivo; Conoscenza delle diverse tipologie di disabilità; Saper progettare un intervento educativo di tipo speciale attraverso le attività motorie; Essere in grado di reperire fonti pertinenti ed efficaci.

Programma

Durante le lezioni, saranno trattati i seguenti argomenti:
Il paradigma bio-psio-sociale (ICF, 2001);
La “normale specialità” (Trattato di Salamanca, 1994);
Il passaggio dal concetto di “handicap” al concetto di “Special Educational Needs” (con riferimento alla letteratura internazionale);
La disabilità è un problema di funzionamento;
I problemi educativi della relazione con persone disabili, con particolare attenzione alle diverse condizioni di bisogno speciale e in relazione alle diverse età della vita;
Posture educative e azione educativa speciale;
Le finalità del lavoro educativo speciale: il concetto di qualità di vita applicato alla persona con disabilità;
Disabilità e invecchiamento;
La funzione educativa speciale delle attività motorie adattate;
Le problematiche della relazione educativa speciale.

All’interno del corso verranno attivate modalità didattiche di vario tipo:
- Lezione frontale;
- Lettura e commento di brani;
- Studi di caso;
- Attività laboratoriali: come progettare un intervento educativo rivolto a persone con disabilità attraverso l'attività motoria;
- Visione di brevi filmati;
- Esperienze tratte dal contesto professionale.

Verrà inoltre attivato uno spazio online dedicato (piattaforma online del corso) nel quale saranno reso disponibile agli/alle studeni ulteriore materiale didattico.

TESTI OBBLIGATORI PER L'ESAME:
Lascioli Angelo, Educazione speciale. Dalla teoria all’azione, Franco Angeli, Milano, 2011;
Sangalli Angelo Luigi, Attività motoria compensativa, UnoEdizioni, Trento, 2003.

Testi consigliati per approfondimento:
Magnanini Angela, Educazione e movimento. Corporeità e integrazione sociale dei diversamente abili, Edizioni del Cerro, 2008;
Carboni Mauro, Le tracce del corpo i riflessi dello sguardo. Pratiche e gesti dell'aiuto educativo, Pensa Multimedia, 2012.

Modalità d'esame

La valutazione degli apprendimenti avverrà attraverso una verifica scritta che consisterà nella presentazione di una serie di domande chiuse e domande aperte, inerenti gli argomenti trattai durante il corso.
Saranno presi in considerazione i seguenti criteri di valutazione:
- aver compreso gli elementi rilevanti che stanno alla base della didattica e della pedagogia speciale;
- aver compreso gli elementi caratterizzanti l’azione educativa speciale;
- essere in grado di esporre le proprie argomentazioni in modo rigoroso ed in tempo limitato, identificando e selezionando gli elementi essenziali per l’esposizione;
- saper analizzare criticamente i casi di studio e le esperienze presentate.

Gli studenti non frequentanti possono reperire le informazioni utili per superare l'esame attraverso la lettura e lo studio dei testi di riferimento.





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits