Laurea interateneo in Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro (Trento - ex sede Ala)
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro) d.m. 270/04

Fondamenti di igiene in sanita' pubblica e promozione alla salute - EPIDEMIOLOGIA IN SANITA' PUBBLICA E PROFILASSI DELLE MALATTIE INFETTIVE E DIFFUSIVE

Codice insegnamento
4S006093
Docente
Maria Grazia Zuccali
crediti
2
Settore disciplinare
MED/17 - MALATTIE INFETTIVE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
TRENTO
Periodo
TPALL 1° ANNO 1° SEMESTRE dal 1-ott-2019 al 20-dic-2019.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi


Al termine del corso lo studente dovrà conoscere il significato dei principali indicatori demografici e sanitari, possedere nozioni di epidemiologia generale e prevenzione delle malattie infettive e saper descrivere le caratteristiche epidemiologiche e le modalità di trasmissione e di prevenzione delle principali malattie infettive.

Programma


Principi di epidemiologia e di demografia sanitaria
 Cos’è l’epidemiologia e a che cosa serve
 Cos’è la demografia e a che cosa serve
 Le misure di frequenza degli eventi sanitari
Gli studi epidemiologici
 Epidemiologia descrittiva
 Epidemiologia analitica
 Epidemiologia sperimentale
Epidemiologia e prevenzione delle malattie infettive
 Etiologia e modalità di trasmissione delle malattie infettive
 Storia naturale delle malattie infettive
 Modalità di trasmissione
 Disinfezione e sterilizzazione
 Profilassi immunitaria
Malattie infettive prevenibili con i vaccini
 Difterite, tetano, poliomielite, epatite B, pertosse, meningiti batteriche
 Morbillo, parotite, rosolia, varicella
Epidemiologia e prevenzione delle infezioni respiratorie
 Influenza
 Tubercolosi
 Meningiti batteriche
 legionellosi
Le principali malattie trasmesse con gli alimenti
Le infezioni trasmesse per via parenterale
 Epatiti virali B e C
 Sindrome da immunodeficienza acquisita
Le malattie trasmesse da vettori
 Malaria
 Febbre gialla
 Dengue
 Malattia di Lyme
 TBE (Tick Borne Encephalitis)

Modalità d'esame

Prova scritta, che consiste di 5 domande aperte e 15 domande a risposta multipla





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits