Laurea magistrale interateneo in Scienze dello sport e della prestazione fisica

Diritto dello sport

Codice insegnamento
4S007446
Docente
Umberto Izzo
Coordinatore
Umberto Izzo
crediti
6
Settore disciplinare
IUS/01 - DIRITTO PRIVATO
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
MOTORIE 2° semestre dal 2-mar-2020 al 31-mag-2020.

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Obiettivi formativi: in via di definizione

Programma

Il corso si propone di introdurre studenti che non necessariamente posseggono conoscenze giuridiche di base alla comprensione della complessa relazione fra sport e diritto. La dimensione giuridica dello sport emerge già dall'idea che ogni sport, perché possa essere praticato, a livello agonistico come a livello amatoriale, presuppone la definizione di regole che ne conformino la pratica. L'esistenza di una dimensione nel quale il mondo dello sport e i suoi rappresentanti sono in grado di darsi e sovrintendere tali regole in una prospettiva di autonomia dall'ordinamento giuridico è sicuramente uno dei tratti più notevoli della relazione fra Sport e Diritto. Al tempo stesso, la sempre più spiccata dimensione economica assunta dallo sport a livello professionistico e amatoriale, la sua rilevanza costituzionale quale elemento essenziale per coltivare il benessere e la salute del cittadino, la sempre maggiore connotazione che la pratica sportiva assume, quale attività di svago suscettibile di accompagnare e orientare la fruizione del tempo libero nell'ambito delle scelte compiute dal turista, sono tutti elementi che trovano modo di riflettersi nell'evoluzione delle regole giuridiche che chi si avvicina professionalmente al mondo dello sport deve saper padroneggiare. In questo senso, il corso si propone di illustrare la dimensione giuridica dello sport, evidenziando la stretta relazione che le regole giuridiche intrattengono con dinamiche oggetto di analisi in altri campi della conoscenza, in una prospettiva che aspira a far comprendere il dato giuridico quale elemento di sintesi di fenomeni indagati da altri saperi, per valorizzare l'interdisciplinarietà del fenomeno sportivo.
In particolare, il corso approfondirà le seguenti tematiche: L’ORDINAMENTO SPORTIVO (la dimensione costituzionale dello sport, le fonti del diritto sportivo; l’autonomia del diritto sportivo; le Federazioni Sportive Nazionali; gli Enti sportivi; le società e le associazioni sportive; le affiliazioni; il tesseramento; il vincolo sportivo; elementi essenziali della giustizia sportiva); SPORT E LAVORO (il rapporto di lavoro dell'atleta professionista e dell'atleta dilettante); SPORT E MERCATO (cenni sulla sponsorizzazione e e il merchandising) LA RESPONSABILITÀ NELLO SPORT (la responsabilità sportiva, la responsabilità civile e penale con riferimento alle varie discipline e alla pratica agonistica e amatoriale); LA RESPONSABILITÀ DELL’ORGANIZZATORE DI EVENTI SPORTIVI (l’organizzatore di eventi sportivi; i titoli di responsabilità; la responsabilità in relazione alle singole tipologie di sport); LA RESPONSABILITÀ DEL GESTORE DI IMPIANTI SPORTIVI (le aree sciabili; impianti per go-kart e autodromi; la gestione di stadi e campi da calcio; la gestione di impianti per il tennis e lo squash; la gestione di altri impianti: palestre, centri sportivi e palazzetti dello sport; la gestione dei maneggi); LA RESPONSABILITÀ DEGLI INSEGNANTI E ISTRUTTORI SPORTIVI (la responsabilità dei precettori; la responsabilità degli insegnanti per danni cagionati in ambito scolastico; la responsabilità dei genitori; la responsabilità degli insegnanti e istruttori sportivi per i danni cagionati dagli allievi a se stessi; le gite scolastiche organizzate; la guida alpina; il maestro di sci; l’insegnante di equitazione); LA RESPONSABILITÀ DEL MEDICO SPORTIVO (quadro normativo; la responsabilità del medico: per erronea valutazione dell’idoneità dell’atleta all’attività sportiva agonistica, per inadeguata tutela della salute degli atleti professionisti, per l’erroneo rilascio di un certificato ai fini dell’attività non agonistica; responsabilità del medico negli sport a contatto necessario: obblighi di interruzione e visite successive alla manifestazione; responsabilità del medico in relazione all’assunzione di sostanze proibite da parte dell’atleta; IL DOPING E I PROBLEMI GIURIDICI POSTI DALLO SPORT ENHANCEMENT (fonti internazionali e fonti comunitarie in relazione al fenomeno del doping; la legislazione antidoping in Italia; il reato di doping e le sue proteiformi accezioni; aspetti procedurali; i problemi di biodiritto).

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Margherita Pittalis SPORT E DIRITTO: l'attività sportiva fra performance e vita quotidiana (Edizione 1) Wolters Kluwer 2019 9788813370268 Limitatamente ai capitoli: I, II, VI, VII, VIII, IX, X, XIII

Modalità d'esame

L'esame è orale. I frequentanti potranno optare per una modalità di verifica dell'apprendimento in forma scritta che sarà illustrata all'inizio del corso.





© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits