Laurea in Tecnica della riabilitazione psichiatrica (Rovereto - ex sede Ala)
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico della riabilitazione psichiatrica) d.m. 270/04

Laboratori professionali (primo anno)

Codice insegnamento
4S000104
Docente
Stefania Arici
Coordinatore
Stefania Arici
crediti
1
Settore disciplinare
MED/48 - SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
ROVERETO
Periodo
TERP 1A1S, TERP 1A2S - 1 periodo

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

The professionalizing laboratories are essential learning experiences that anticipate the clinical training; offer students the opportunity to experiment in applying the acquired knowledge and theoretical principles, in a safe and controlled environment. The goal is to allow the student to experiment in virtual care settings, without putting the safety of real patients at risk. They aim to develop both practical skills (through simulations in plausible clinical settings, with the use of simulators) and other transversal skills (care, relational, communication, problem solving, critical thinking). They are carried out in small groups throughout the academic year (I - II semester), under the guidance of tutors. In particular, the first year's laboratory aims to provide students with the methodological tools for relating to psychiatric users in a protected and controlled environment, so as to allow them to subsequently apply the skills learned in the laboratory and in real contexts.

Programma

Durante il laboratorio si affronteranno i temi della comunicazione, dell’osservazione, della relazione tra operatore e utente nelle specifiche strutture che compongono i Dipartimenti di salute mentale e il colloquio, sia trasmettendo concetti teorici che con esercitazioni pratiche.

- La comunicazione: cosa significa comunicare, i diversi tipi di comunicazione, le abilità e gli errori nella comunicazione; le modalità d’ascolto. Teoria e esercitazioni pratiche
- La relazione tra operatore e utente nei diversi contesti terapeutici: Centro diurno, SPDC e comunità terapeutiche. Integrazione tra esperienze di tirocinio e teoria.
- La presa in carico del familiare: i bisogni, le modalità di coinvolgimento, gli interventi. Analisi di alcuni casi
- La privacy, il consenso e il segreto professionale nel codice deontologico del TeRP

Modalità d'esame

E' prevista una valutazione del livello raggiunto dallo studente in laboratorio per ciascuna tipologia di tecnica/abilità e l'autorizzazione ad applicarla nei contesti reali di tirocinio
Produzione di un elaborato finale.





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits