Laurea magistrale in Scienze infermieristiche e ostetriche - Bolzano

Metodologie didattiche e tutoriali - PSICOLOGIA CLINICA E DEI GRUPPI

Codice insegnamento
4S000456
Docente
Klara Astner
crediti
2
Settore disciplinare
M-PSI/08 - PSICOLOGIA CLINICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
BOLZANO
Periodo
LMSIO BZ 1° ANNO 2° SEMESTRE dal 15-apr-2019 al 30-giu-2019.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Aquisire conoscenze sulla storia e sulle tipologie di disturbi psichichi, sui modelli di classificazione, sulla diagnostica clinica, su modelli di trattamento. Aquisire conoscenze sul rapporto di fiducia operatrici-pazienti e i rispettivi modelli di buona comunicazione tramite esempi pratici. Aqusire conoscenze su modelli di gruppi e le loro psicodinamiche. Aqusire conoscenze sulla gestione die conflitti in ambito lavorativo, riflettere sul loro ruolo nel leadership. esperienze pratiche nel gestire il gruppo. Modelli per gestire lo stress sul posto di lavoro, conoscenze per fenomeni patologici come Mobbing o molestie sul posto di lavoro.

Programma

- Storia della psichiatria e il concetto di disturbo psichico
- Storia dei modelli di interpretazione , dei modelli di psicoterapia e i loro piú famosi rappresentanti
- Storia della sperimentazione umana con persone affetti di disturbi psichici nel nazismo e in Trentino-Alto Adige
- La situazione in Italia fino alla legge Basaglia 1978 e attuale
- Tipologia dei disturbi psichici e i sistemi di classificazione ICD-10 e DSM-V. Il modello ICF.
- Esempi piú frequenti: depressione, disturbi d´ansia, disturbi alimentari, dipendenze.
- Strumenti di diagnostica clinica
- Modelli di trattamento: farmacologia, psicoterapia, riabilitazione psicosociale
- il paziente affetto da disturbi psichici nei diversi reparti dell´ospedale
- Esempi ed esperienze cliniche nei campi di psicooncologia e psicotraumatologia
- il ruolo dell ínfermiere nella gestione del paziente affetto da disturbi psichici
- La comunicazione con i pazienti e i loro famigliari: principi di buona comunicazione, modelli d´ascolto attivo, coping, gestione delle emozioni
- Riflessione del proprio ruolo di professionista: gestire le proprie emozioni, contenere lo stress e il rischio burn-out, la intelligenza emotiva
-Il gruppo: concetti, principi della formazione e delle dinamiche nel gruppo, modelli e rappresentanti
- Gestire i conflitti: modelli di interpretazione e di di intervento. Prevenzione.
- Fenomeni patologici nei gruppi: Mobbing, staffing, strainig, molestie
- Principi di prevenzione, interventi
- Sistemi di supporto esterni
- La Comunicazione e il leadership nei gruppi professionali

Materiale didattico:
Hautzinger-Thies: Klinische Psychologie Beltz 2009
König-Schattenhofer: Einführung in die Gruppendynamik. Carl Auer 2018

Modalità d'esame

L’esame consiste in una sessione con prova scritta con alcune domande aperte e alcune domande chiuse tratte dai testi di studio. Punteggi da 0 a 2 ciascuna domanda. Una seconda sessione con prova orale a seconda del regolamento didattico.

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018






© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits