Laurea interateneo in Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro (Trento - ex sede Ala)
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro) d.m. 270/04

Ingegneria e scienze della prevenzione per la tutela della salute negli ambienti di vita - DISEGNO CIVILE E RAPPRESENTAZIONE PROGETTUALE

Codice insegnamento
4S000463
Docente
Francesco Gherardini
crediti
2
Settore disciplinare
ICAR/17 - DISEGNO
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
TPALL 2° ANNO 2° SEMESTRE dal 1-feb-2019 al 31-mag-2019.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire agli studenti la conoscenza dei fondamenti del linguaggio grafico per:
- Sapere leggere ed interpretare un disegno tecnico nel settore civile ed industriale.
- Valutare la gestione/distribuzione degli spazi nei luoghi di lavoro.
- Utilizzare di strumenti CAD 2D per eseguire semplici disegni nel settore civile ed industriale.

Programma

Introduzione alla normativa tecnica. Formato dei fogli. Riquadro delle iscrizioni. Scale di rappresentazione. Viste in proiezione ortogonale. Tipi di linea utilizzati nel disegno. Utilizzo delle linee nei disegni civili e nei disegni industriali. Introduzione alle sezioni e ai tagli. Convenzione di sezione. Tratteggi per la rappresentazione dei materiali nelle sezioni. La quotatura. Sistemi di quotatura. Elaborati di progetto: viste, piante, prospetti e sezioni nei disegni civili. Normative e regole tecniche applicate ai contesti residenziali. Esempi di applicazione del D.M. 5 luglio 1975 (calcolo superfici utili, RAI, etc.). Schemi di impianti tecnologici nell’edilizia (elettrico, idraulico, termico, di ventilazione). Simbologia prevista dalla normativa. Impianti industriali.
Esempi applicativi nel settore delle costruzioni ed industriale.
Introduzione al software Autodesk Autocad 2016. Interfaccia grafica. Opzioni di personalizzazione. Creazione, apertura e salvataggio di un file. Opzioni di salvataggio. Impostazione delle unità di misura. Strumenti di ausilio al disegno (snap, grid, orto, etc.). Strumenti di visualizzazione. Comandi di disegno (linea, circonferenza, arco di circonferenza, polilinea, rettangolo, poligono, etc.). Comandi di editazione (sposta, copia, specchia, offset, scala, stira, taglia, estendi, raccorda, cima, allunga, serie rettangolare, serie polare). Layers e loro gestione. Inserimento di quote ed annotazioni nel disegno. Stili di quota e di testo. Creazione ed inserimento di un blocco. Retini (campiture). Spazio Carta: impostazione di un layout grafico. Scale di stampa. Impostazione spessori di stampa da colore o da layer. Impostazioni di stampa.
Esercitazioni applicative.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Francesco Gherardini Dispense fornite dal docente  

Modalità d'esame

Test scritto. Presentazione di elaborati grafici realizzati mediante CAD2D (progetto di gruppo).

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018






© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits