Laurea in Infermieristica (Verona)
(abilitante alla professione sanitaria di infermiere) d.m. 270/04

Promozione della salute e della sicurezza [Matricole pari] - PROMOZIONE DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA IN CONTESTI ASSISTENZIALI

Codice insegnamento
4S000035
Docente
Giancarla Carraro
crediti
2
Settore disciplinare
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
INF VR - 1° anno 2° sem dal 4-feb-2019 al 5-apr-2019.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Vai all'orario delle lezioni

Obiettivi formativi

L’insegnamento introduce lo studente alla comprensione dei determinanti di salute, dei fattori di rischio, delle strategie di prevenzione sia individuali che collettive e degli interventi volti a promuovere la sicurezza degli operatori sanitari e degli utenti. Si propone inoltre di far comprendere le cause, i meccanismi patogenetici, e le modalità di prevenzione e controllo delle malattie da infezione.

Programma

Le infezioni correlate ai processi assistenziali :
epidemiologia, localizzazione, eziologia,vie di trasmissione
Sorveglianza epidemiologica e interventi per interrompere la catena infettiva

Precauzioni Standard
Igiene delle mani
- Indicazioni e tecnica del lavaggio delle mani
- Indicazioni e tecnica del lavaggio chirurgico delle mani
Misure Di Barriera
- uso dei guanti
- uso della visiera/occhiali
- uso maschera chirurgica
Antisettici
- Caratteristiche dei prodotti (clorexidina, tipi di soluzioni e concentrazioni, amuchina, iodopovidone, tempi, conservazione, scadenze)
La Gestione di Presidi, Strumenti e Attrezzature
- La classificazione dei presidi in critico,semicritico e non critico.
- Decontaminazione, detersione,
- Processi e pratiche di disinfezione,
- Processi di sterilizzazione,
- Tipi di disinfettanti (cloro derivati e polifenoli)
- Criteri di efficacia della disinfezione ad alto livello per strumenti che non possono essere sterilizzati (concentrazione, tempo, temperatura)
- Alcune contestualizzazioni operative come la gestione del carrello della terapia, del materiale per l’igiene del paziente , del campo sterile, uso dei guanti sterili ..
Lo Smaltimento delle diverse tipologie di rifiuti:

Gestione Della Biancheria

Principi e criteri di igiene ambientale

Educazione sanitaria a pazienti e visitatori

Precauzioni Aggiuntive per la trasmissione per contatto
- Indicazioni per l’adozione delle precauzioni da contatto
- Corretto utilizzo dei dispositivi di protezione aggiuntiva da contatto: camice, guanti, collocazione del paziente, educazione paziente e familiari,
Precauzioni Aggiuntive per la trasmissione per via aerea
- Indicazioni per l’adozione delle precauzioni per via aerea.
- Corretto utilizzo dei dispositivi di protezione aggiuntiva: maschere FFP2-FFP3.

Precauzioni Aggiuntive per la trasmissione per Droplet
- Indicazioni per l’adozione delle precauzioni per droplet.
- Corretto utilizzo dei dispositivi di protezione aggiuntiva: maschera chirurgica.
- Igiene respiratoria/cough etiquette

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Saiani L, Brugnolli A Trattato Cure Infermieristiche Idelson Gnocchi 2014

Modalità d'esame


Esame scritto

Opinione studenti frequentanti - 2017/2018






© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits