Laurea interateneo in Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro (Trento - ex sede Ala)
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro) d.m. 270/04

Scienze biomediche e azione dei fattori di rischio (2018/2019)

Codice insegnamento
4S000469
Crediti
6
Coordinatore
Patrizia Scapini

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
FISIOPATOLOGIA 2 MED/09-MEDICINA INTERNA non ancora assegnato Daniele Longo
PATOLOGIA GENERALE 2 MED/04-PATOLOGIA GENERALE TPALL 1° ANNO 1° SEMESTRE Patrizia Scapini
ANATOMIA 2 BIO/16-ANATOMIA UMANA Lezioni 1 Semestre CLID ROV Carlo Zancanaro

Obiettivi formativi

Vengono fornite allo studenti le basi per una discussione delle principali condizioni fisio-patologiche in ambito umano con particolare attenzione agli aspetti della anatomia umana vista nella logica delle possibili patologie più frequenti: flogosi e neoplasie.

MODULO ANATOMIA Obiettivi formativi: Acquisire la capacità di descrivere l’organizzazione strutturale del corpo umano dal livello macroscopico a quello microscopico, in condizioni di salute e di conoscere le caratteristiche morfologiche essenziali dei sistemi, degli apparati, degli organi, dell’organismo umano, nonché i loro principali correlati morfo-funzionali.

MODULO FISIOPATOLOGIA 9 Obiettivi formativi: Il modulo affronta i principali meccanismi attraverso i quali si sviluppano le principali patologie in ambito umano ed in particolare i processi flogistici, quelli immunitarie il complesso meccanismo della cancerogenesi.

MODULO PATOLOGIA GENERALE Obiettivi formativi: Il corso svilupperà alcuni argomenti di Patologia Generale propedeutici alla comprensione dei meccanismi di base delle malattie. La Patologia Generale si situa in un punto critico, all'incrocio tra scienza di base e clinica. Verranno studiati principi generali dei disordini dell'omeodinamica dei sistemi complessi, principali fattori patogeni esogeni e endogeni, danno biologico, reazioni al danno, con particolare riferimento all'infiammazione, ai processi di guarigione o di cronicizzazione, immunità, emostasi e trombosi, patologia vascolare e nozioni di oncologia generale. Il corso si propone quindi di stabilire i legami essenziali tra manifestazioni cliniche e meccanismi fondamentali, facilitando la comprensione delle basi concettuali della malattia.

Programma

PATOLOGIA GENERALE
Il corso svilupperà alcuni argomenti di Patologia Generale propedeutici alla comprensione dei meccanismi alla base dello sviluppo delle malattie, tra i quali:
-introduzione (concetti generali di stato di salute, omeostasi, adattamento, patogenesi e eziologia);
- patologia cellulare;
-immunità naturale ed immunità acquisita;
- risposte dei tessuti al danno;
-patologia ambientale;
- i mediatori dell’angioflogosi;
-evoluzione della flogosi;
- neoplasie.

ANATOMIA
Il corso e' focalizzato sullo studio della morfologia dei seguenti organi e apparati con le loro rispettive proprietà e funzioni:
1. Apparato cardiovascolare e linfatico (anatomia sistematica di cuore e arterie coronarie, pericardio, vasi sanguiferi, linfatici ed organi linfoidi);
2. Apparato respiratorio (anatomia sistematica di vie aeree, polmone, pleure);
3. Apparato urinario (anatomia sistematica di rene e vie urinarie);
4. Apparato digerente (morfologia e rapporti del canale alimentare e delle ghiandole annesse).

FISIOPATOLOGIA
Il programma prevede l'approfondimento dei seguenti argomenti focalizzandosi costantemente sui fattori di rischio (modificabili e non modificabili) delle principali patologie:
- Fisiopatologia dell'apparato vascolare;
- Fisiopatologia del cuore;
- Concetto di omeostasi;
- Fisiopatologia del rene;
- L'ipertensione arteriosa;
- Fisiopatologia delle alterazioni glicemiche;
- Fisiopatologia dell'apparato digerente ;
- Fisiopatologia del polmone;
- Fisiopatologia dell'emopoiesi;
- Fisiopatologia delle lesioni neoplastiche.

Modalità d'esame

La valutazione dell'apprendimento del corso viene effettuata con tre compiti scritti (uno per insegnamento: Patologia Generale, Fisiopatologia e Anatomia) con quesiti a scelta multipla. I criteri di valutazione specifici per ciascun compito sono riportati nella pagina web dei singoli insegnamenti. L'esame è superato se viene raggiunta la sufficienza in tutti e tre i compiti. Il voto finale viene calcolato come media pesata dei voti di ogni insegnamento.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Seeley Anatomia e cenni di Anatomia Microscopica Istologia Fisiologia (Edizione 3) Idelson-Gnocchi srl Sorbona, Napoli 2014
Pontieri G.M. Elementi di Patologia generale Piccin 2018
Kathryn L. McCance, Sue E. Huether Fisiopatologia ed elementi di patologia generale (Edizione 7) Edra 2016 978-88-214-4143-1
Emanuel Rubin, Howard M. Reisner Patologia Generale. L'essenziale Piccin 2015 978-88-299-2740-1
G. M. Pontieri Elementi di Fisiopatologia Generale Piccin-Nuova Libraria 2018 8829929085
Vinay Kumar, Abul K. Abbas, J. C. Aster Robbins. Fondamenti di patologia e di fisiopatologia Edra 2013 8821437086 Per approfondimenti e consultazioni
Pontieri Patologia Generale & Fisiopatologia Generale Piccin 2012




© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits