Bachelor's degree in Physiotherapy (to qualify as a physiotherapist) (Verona)

Clinical practice (1st year)

Course code
4S000103
Name of lecturer
Cristina Scuma'
Coordinator
Cristina Scuma'
Number of ECTS credits allocated
15
Academic sector
MED/48 - NURSING IN NEUROPSYCHIATRY AND REHABILITATION
Language of instruction
Italian
Period
FISIO VR 1^ ANNO - 2^ SEMESTRE dal Mar 4, 2019 al May 10, 2019.

Lesson timetable

Go to lesson schedule

Learning outcomes

PREREQUISITI Frequenza al Laboratorio professionale, alle Esercitazioni e Simulazioni e alle Sessioni tutoriali in preparazione all’esperienza.

METODOLOGIA Affiancamento a un professionista esperto (Guida di Tirocinio/Supervisore di Tirocinio) in contesti sanitari specifici con rapporto 1/1 o 1/2, compilazione di Compiti didattici.

SETTING Esperienze in ambito geriatrico e/o muscolo-scheletrico.

AMBITI DI COMPETENZA Al termine delle attività di tirocinio lo Studente acquisisce competenze nei seguenti ambiti Nell’ambito della Responsabilità Professionale dimostra capacità di applicare conoscenza e comprensione in quanto agisce secondo i principi di etica e deontologia professionale. Dimostra attenzione e rispetto per le idee, opinioni e culture diverse e non esprime giudizi. Rispetta la riservatezza nel trattamento dei dati della persona assistita. Lo Studente dimostra autonomia di giudizio agendo nei limiti della propria competenza ed esperienza e dimostrando un atteggiamento collaborativo e propositivo riconoscendo i limiti del ruolo di Studente. Dimostra inoltre abilità comunicative condividendo con la Guida di Tirocinio (GT) osservazioni e ipotesi interpretative. Nell’ambito della Gestione e dell’Organizzazione (Management) dimostra capacità di applicare conoscenza e comprensione in quanto identifica gli elementi propri dell’organizzazione in cui opera. Riconosce i ruoli dei diversi componenti dell’équipe. Ha cura della propria persona e della divisa e mantiene in ordine gli spazi dell’ambiente di lavoro. Rispetta gli orari, i tempi delle attività e i mandati assegnati e comunica le proprie assenze. Nell’ambito della Formazione/Autoformazione dimostra capacità di apprendimento in quanto ricerca opportunità di apprendimento coerenti con gli obiettivi del tirocinio. Richiede confronto alla GT e, in relazione ai feedback ricevuti, è in grado di modificare il proprio comportamento professionale e/o di attivarsi nel ricercare le conoscenze mancanti. Nell’ambito della Pratica basata sulle Prove di Efficacia non ha i prerequisiti per poter sviluppare tale competenza. Nell’ambito della Comunicazione e Relazione ha abilità comunicative in quanto dimostra capacità relazionali e collaborative con la GT e le altre figure professionali nel rispetto dei ruoli. Comunica in modo professionale con la persona assistita o il caregiver di riferimento mettendo in atto atteggiamenti empatici e di ascolto attivo. E’ in grado di facilitare il coinvolgimento della persona assistita nelle attività di cura e riabilitazione fornendo tutte le informazioni necessarie in modo chiaro ed esaustivo e verificandone la comprensione. Comunica con la GT utilizzando la terminologia scientifica nel descrivere quanto osservato o nel rispondere a un quesito posto. Lo Studente documenta il percorso fisioterapico compilando la produzione scritta richiesta. Nell’ambito della Cura e Riabilitazione lo Studente ha capacità di applicare conoscenza e comprensione in quanto raccoglie i dati di interesse fisioterapico relativi alla persona assistita consultando la documentazione disponibile e ascoltando il colloquio della GT con la persona assistita o il caregiver. Lo Studente effettua la valutazione della persona assistita utilizzando l’osservazione per descrivere l’atteggiamento posturale e le limitazioni delle attività (deambulazione, prensione e manipolazione e altri gesti funzionali) e altri strumenti quali la palpazione, l’esame articolare e muscolare, delle lunghezza muscolari e la valutazione del dolore. Lo Studente realizza l’intervento fisioterapico: prepara il setting (lettino, materiale e ausili necessari) nel rispetto della privacy e considerando i principi igienici, posiziona la persona assistita salvaguardandone il benessere (fisiologia articolare e rispetto del dolore della persona assistita) e la sicurezza. Effettua l’allineamento posturale, i passaggi posturali e i trasferimenti della persona assistita nei diversi decubiti. Utilizza tecniche di presa corrette per la mobilizzazione articolare rispettando i principi di ergonomia e sicurezza. Lo Studente possiede autonomia di giudizio nell’analizzare ed elaborare i dati raccolti identificando e classificando (secondo il modello ICF) le menomazioni strutturali e funzionali, le limitazioni delle attività, le restrizioni alla partecipazione, i fattori ambientali e personali rilevanti e attribuendo significato alle alterazioni posturali e limitazioni delle attività confrontandole con gli standard fisiologici. Con supervisione della GT identifica i problemi fisioterapici elencandoli in ordine di priorità. Nell’ambito dell’Educazione Terapeutica lo Studente possiede abilità comunicative in quanto fornisce le informazioni in modo chiaro ed esaustivo nel guidare verbalmente la persona durante la movimentazione per ottenere la sua collaborazione. Possiede autonomia di giudizio nello scegliere la modalità educativa adatta alla persona per addestrarla all’uso di ausili e tecnologie per l’autonomia e la disabilità. Nell’ambito della Prevenzione ha capacità di applicare conoscenza e comprensione in quanto si mostra attento alla condizione della persona assistita individuando, qualora si presentino, i segnali di alterazione delle funzioni neurovegetative. E’ in grado di rilevare, se necessario, i parametri vitali significativi. Durante le attività di cura e riabilitazione è in grado di garantire alla persona assistita sicurezza e confort. Identifica, con l’aiuto della GT, le situazioni a rischio di trasmissione di infezioni e mette in atto le procedure previste. Ha autonomia di giudizio nello scegliere e attuare, in relazione alla persona assistita, le tecniche per posizionamenti, spostamenti e trasferimenti e gli eventuali ausili necessari nel rispetto dei principi dell’ergonomia e della sicurezza propria e della persona assistita.

Syllabus

The 1st year is aimed at providing the biological, biomedical, kinesiologic/biomechanical, neurophysiological, cognitive, hygienic - basic preventive essential knowledge, such as foundations of the discipline and professional methodology, fundamental requirements to address the first training experience aimed at orientating the student to the professional fields of reference and at the acquisition of basic skills through tutorial exercises that precede the experience. For instance, working in groups, small groups and mentoring meetings (throughout the whole academic year) Skill labs, reflection activities and development of clinical reasoning through the use of the educational physiotherapy medical records inspired to ICF.
The student, active and participating, is confronted for the first time and intensively with:
Clinical setting, the patient, bearer of needs, sufferings, expectations, values.
The request to enter actively in the care relationship, and the reasons that led him to choose this profession and the overcoming of the imaginary physiotherapist often not conform with the profile.
GUIDED INTERNSHIP
- An initial four-week experience at clinical premises in rehabilitation field
- A second experience of six weeks in rehabilitation field premises.
Tutorial activities of reworking/debriefing at the end of each experience.

Areas of expertise:
communication/interaction; care and rehabilitation; training/self-training; administration and management; professional liability; prevention.
User type:
adult or elderly patients with musculoskeletal problems in both inpatient and outpatient.

Teaching methods
Support by a clinical tutor/trainee guide; integration of theoretical and practical skills exercises, briefing and debriefing, compilation of educational physiotherapy medical records and internship report.

Reference books
Author Title Publisher Year ISBN Note
J.-J. Guilbert GUIDA PEDAGOGICA PER IL PERSONALE SANITARIO (Edizione 4) Pelisciani e Lotti 2002 978-88-7553-024-2
AIFI Linee guida per la formazione del fisioterapista - Core competence Masson 2003 9788821427220
Anna Castellucci , Leonardo Marletta , Luisa Saiani , Guido Sarchielli Viaggi guidati. Il tirocinio e il processo tutoriale nelle professioni sociali e sanitarie Franco Angeli 1997 9788846400062

Assessment methods and criteria

TRAINING FOR THE CORE COMPETENCES OF THE FIRST YEAR
Elaboration of the learning contract by the educational tutor, formative evaluation of internship by the tutor/trainee guide through filling out the evaluation sheets of middle and end experience.
The mandatory participation in seminars/workshops/tutorials is required.

Requirements for the admission to the exam
The student must:
have participated in the traineeships’ preparatory workshops
have successfully passed the introductory workshops
have attended the clinical training throughout the total amount of hours scheduled
have reported positive results in the formative evaluation of the clinical training
have presented the internship report have passed the Human Physiology and Kinesiology preparatory exams

Assessment methods and criteria

Theoretical and practical certification examination:
INTERNSHIP EXAMINATION Objective Structured Clinical Examination (OSCE).
The exam is divided into a written and a practical test
Verification scope of the written test
The test consists of questions that explore the knowledge related to:
- Ergonomic principles;
- Significant data collection for the patient’s classification
- Physical examination of the locomotor apparatus
- Communicative-relational capacity

Scope of the Practical Test evaluation
The test consists into examining the student, in situations with simulated patients in order to verify the acquisition of practical skills, in reference to the following training objectives:
Soft tissue mobilization
communicative-relational capacity
postural changes and patient transfers
identification and palpation of bone and muscle structures on the surface
muscle examination
joint examination
limbs measuring
segmental mobilization of limbs

STUDENT MODULE EVALUATION - 2017/2018






© 2002 - 2019  Verona University
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistics  |  Credits