Laurea in Infermieristica (Bolzano)
(abilitante alla professione sanitaria di infermiere) d.m. 270/04

Fondamenti morfologici e funzionali della vita (2018/2019)

Codice insegnamento
4S000039
Crediti
7
Coordinatore
Giuseppe Bertini

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
FISIOLOGIA 3 BIO/09-FISIOLOGIA INF BZ - 1° anno 1° sem Brigitte Maier
ANATOMIA UMANA 3 BIO/16-ANATOMIA UMANA INF BZ - 1° anno 1° sem Paolo Fabene
ISTOLOGIA 1 BIO/17-ISTOLOGIA INF BZ - 1° anno 1° sem Giuseppe Bertini

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di far acquisire allo studente la capacità di descrivere l’organizzazione strutturale del corpo umano dal livello macroscopico a quello microscopico in condizioni di salute e di conoscere le caratteristiche morfologiche essenziali dei sistemi, degli apparati, degli organi, dei tessuti, delle cellule e delle strutture subcellulari dell’organismo umano, nonché i loro principali correlati morfo funzionali. Si propone inoltre lo studio dei fenomeni fisiologici dei vari apparati, in una visione olistica, dalla cellula all’intero organismo e di far riconoscere i principi dell’omeostasi ed i meccanismi di controllo che vi presiedono e i principali adattamenti in condizioni non basali.

MODULO ANATOMIA UMANA: Il corso è finalizzato all’apprendimento da parte dello studente dell’architettura e della morfologia anatomica di organi e apparati e del significato funzionale della loro organizzazione complessiva nel corpo umano.

MODULO FISIOLOGIA: Il Corso di Fisiologia Umana ha l’obiettivo di fornire le conoscenze del funzionamento dei tessuti e degli organi del corpo umano. Obiettivo principale è l’apprendimento del funzionamento del corpo umano come insieme distribuito di differenti organi, organizzati in sistemi e interagenti fra di loro. Alla fine del corso lo studente oltre alle basilari nozioni di fisiologia, saprà ragionare in maniera dinamica sull’integrazione fra i sistemi cardiovascolare, polmonare, renale e digerente, nel gestire gli scambi fra ambiente esterno e ambiente interno e l’omeostasi dell’ambiente interno. Lo studente dovrà saper applicare le nuove conoscenze e capacità di ragionamento alla fisiologia dei soggetti sani ma anche alle modificazioni di tipo patologico.

MODULO ISTOLOGIA: L’insegnamento mira a fornire allo studente conoscenze sulla struttura e sulle funzioni delle cellule e dei tessuti che compongono gli organi del corpo umano.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Stefan Silbernagl, Agamemnon Despopoulos Fisiologia. Atlante tascabile (Edizione 3) CEA 2008
Schmidt/Lang/Heckmann Physiologie des Menschen mit Pathophysiologie (Edizione 31) Springer 2010
Stefan Silbernagl & Agamemnon Despopulos Taschenatlas der Physiologie Thieme 2012
Seeley Anatomia e cenni di Anatomia Microscopica Istologia Fisiologia (Edizione 3) Idelson-Gnocchi srl Sorbona, Napoli 2014
W. Kahle, M. Frotscher ANATOMIA UMANA - ATLANTE TASCABILE CEA editore  
Pasqualino A., Panattoni G.L. Anatomia umana. Citologia, istologia, embriologia, anatomia sistematica UTET, Torino 2002
SBARBATI Andrea Anatomia Umana Normale. Sorbona, Napoli 2003
Bentivoglio M. et al. Anatomia umana e istologia (Edizione 2) Minerva Medica 2010 978-88-7711-670-3
G. Sica et al Istologia per le professioni sanitarie Sorbona-IDELSON-GNOCCHI 2015 978-88-7947-593-8




© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits