Laurea in Infermieristica (Legnago)
(abilitante alla professione sanitaria di infermiere) d.m. 270/04

Fisiopatologia applicata all'infermieristica (2018/2019)

Codice insegnamento
4S000090
Crediti
9
Coordinatore
Laura Cuzzolin

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
FARMACOLOGIA GENERALE 2 BIO/14-FARMACOLOGIA INF LE - 1° anno 2° sem Laura Cuzzolin
SEMEIOTICA E FISIOPATOLOGIA 2 MED/09-MEDICINA INTERNA INF LE - 1° anno 2° sem Luca Giuseppe Dalle Carbonare
INFERMIERISTICA CLINICA 3 MED/45-SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE Vedi pagina del modulo Vedi pagina del modulo
PATOLOGIA GENERALE 2 MED/04-PATOLOGIA GENERALE INF LE - 1° anno 2° sem Carlo Laudanna

Obiettivi formativi

L’insegnamento introduce lo studente alla comprensione dei concetti base riguardanti le principali malattie ed i processi patogenetici fondamentali, correlarli alle alterazioni cellulari, delle funzioni d’organo, dei meccanismi omeostatici, e alle manifestazioni cliniche di malattia. Si propone inoltre lo studio dei principi base della farmacologia, in particolare dei meccanismi di farmacocinetica e farmacodinamica e introduce lo studente a comprendere e valutare il profilo di benefico e rischio dei farmaci. Si propone inoltre di sviluppare nello studente un approccio orientato alla definizione dei problemi, alla scelta degli interventi di prevenzione e gestione delle alterazioni della funzione respiratoria e di eliminazione, alla rilevazione e accertamento multidimensionale del dolore.

MODULO FARMACOLOGIA GENERALE: Lo studente descriverà le nozioni acquisite sulle funzioni e sull’utilizzo dei farmaci, riferite alla farmacodinamica, farmacocinetica, farmaco epidemiologia e farmacovigilanza. Il modulo di farmacologia generale è propedeutico allo studio delle singole classi di farmaci, che inizia dai farmaci antiinfiammatori e antibatterici e che si completerà nel modulo di farmacologia clinica.

MODULO SEMEIOTICA E FISIOPATOLOGIA: Lo studente sa descrivere i concetti fondamentali della fisiopatologia e della semeiotica implicati nello sviluppo delle principali malattie e li applica nella correlazione tra i meccanismi omeostatici cellulari e le alterazioni delle funzioni d’organo che conducono alle manifestazioni cliniche di malattia, descrivendo e interpretando i principali segni e sintomi di tali alterazioni. L’insegnamento si propone di favorire un approccio orientato alla definizione dei problemi, alla scelta degli interventi più opportuni di prevenzione e gestione delle alterazioni.

MODULO INFERMIERISTICA CLINICA I e II Il corso di Infermieristica Clinica I e II si propone di fornire agli studenti contenuti e metodologia assistenziale di base e clinica relativamente alle aree di bisogno della persona assistita e alle cure infermieristiche "primarie"". In particolare all’identificazione, valutazione dei bisogni e problemi derivanti da deficit delle funzioni di base, alla pianificazione e realizzazione di interventi alla valutazione degli esiti. Si propone inoltre di sviluppare nello studente un approccio orientato alla definizione dei problemi, alla scelta degli interventi di prevenzione e gestione, all’ identificazione dei dati utili per valutare l'efficacia degli interventi di gestione delle alterazioni della funzione respiratoria e di eliminazione, alla rilevazione e accertamento multidimensionale del dolore. Saranno privilegiate durante l’insegnamento metodi di didattica frontale associate a momenti di applicazione dei contenuti trattati a situazioni assistenziali (esercitazioni guidate, proiezioni di video, analisi di casi clinici, saranno utilizzate letture di testimonianze per analizzare e riflettere sulle percezioni e bisogni dei pazienti e famigliari).

MODULO PATOLOGIA GENERALE L’insegnamento introduce lo studente alla comprensione dei concetti base riguardanti le principali malattie ed i processi patogenetici fondamentali, e gli permette di correlarli alle alterazioni cellulari delle funzioni d’organo, dei meccanismi omeostatici, e alle manifestazioni cliniche di malattia. Verranno studiati principi generali dei disordini dell'omeodinamica dei sistemi complessi, principali fattori patogeni esogeni e endogeni, danno biologico, reazioni al danno, con particolare riferimento all'infiammazione, ai processi di guarigione o di cronicizzazione, immunità, emostasi e trombosi, patologia vascolare e nozioni di oncologia generale.

Programma

Il programma del Corso è costituito dai programmi dei singoli moduli di insegnamento.

Modalità d'esame

La modalità d'esame è scritta. Il compito prevede in totale 65 domande con risposte a scelta multipla (1-2 corrette tra 4-5 possibili) o aperte/semi-strutturate, riferite ai programmi di tutti i singoli moduli: 20 domande di Infermieristica, 15 per ciascuno degli altri tre moduli. L'esame viene superato se si raggiunge la sufficienza (voto minimo 18) in tutti e quattro i moduli. L'esame potrà prevedere, in alcuni casi, un colloquio orale ad integrazione del compito scritto.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Ledonne G., Tolomeo S. Calcoli e dosaggi farmacologici (Edizione 2) Casa Editrice Ambrosiana 2014
Conforti A., Cuzzolin L., Leone R., Moretti U., Pignataro G., Taglialatela M., Vanzetta M. Farmacologia per le professioni sanitarie Idelson-Gnocchi Sorbona 2015 978-88-7947-592-1
Rossi F., Cuomo V., Riccardi C. Farmacologia per le professioni sanitarie (Edizione 1) Minerva Medica 2014 978-88-7711-787-8
Luisa Saiani, Anna Brugnolli Trattato di cure infermieristiche (Edizione 2) Sorbona 2014
Frada G & Frada G. Semeiotica medica nell'adulto e nell'anziano (Edizione 5) Piccin 2014
Pontieri GM Patologia e Fisiopatologia Generale Piccin Editore, Padova 2002
Pontieri GM Patologia e Fisiopatologia Generale per i corsi di laurea in professioni sanitarie (ristampa aggiornata) Edizioni Piccin, Padova 2007




© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits