Laurea in Fisioterapia (Rovereto)
(abilitante alla professione sanitaria di fisioterapista) d.m. 270/04

Chinesiologia (2017/2018)

Codice insegnamento
4S02064
Crediti
6
Coordinatore
Mario Rosario Buffelli

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
CHINESIOLOGIA E BIOMECCANICA 2 MED/48-SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE FISIO ROV 1^ ANNO - 2^ SEMESTRE Edoardo Scalfi
CHINESIOLOGIA FUNZIONALE 2 MED/48-SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE FISIO ROV 1^ ANNO - 2^ SEMESTRE Carolina Casagrande
FISIOLOGIA DEI SISTEMI MOTORI 2 BIO/09-FISIOLOGIA FISIO ROV 1^ ANNO - 2^ SEMESTRE Mario Rosario Buffelli

Obiettivi formativi

------------------------
MM: CHINESIOLOGIA E BIOMECCANICA
------------------------
Fornire allo studente le conoscenze anatomo-chinesiologiche necessarie per poter analizzare il movimento umano, attraverso l’applicazione dei principi biomeccanici.
------------------------
MM: CHINESIOLOGIA FUNZIONALE
------------------------
Fornire allo studente le conoscenze anatomo-chinesiologiche necessarie per poter analizzare il movimento umano, attraverso l’applicazione dei principi biomeccanici.
------------------------
MM: FISIOLOGIA DEI SISTEMI MOTORI
------------------------
Il corso si propone di fornire le conoscenze per comprendere la fisiologia del muscolo scheletrico striato e i meccanismi neurofisiologici del controllo motorio.

Programma

------------------------
MM: CHINESIOLOGIA E BIOMECCANICA
------------------------
I PARTE: BIOMECCANICA -Definizione di biomeccanica -Effetti delle forze applicate al corpo umano: -Concetti di gravità, linea di gravità e base d’appoggio -Biomeccanica muscolare (leve, vettori, componenti in serie e in parallelo del muscolo) -Concetto di attrito, forze di reazione -Concetto di inerzia -Caratteristiche dei tessuti visco-elastici e implicazioni chinesiologiche -Tipi di contrazione -Concetti di fissazione, neutralizzazione -Concetto di catena cinetica II PARTE: CHINESIOLOGIA FUNZIONALE Arto superiore -Spalla (caratteristiche articolari, inserzioni muscolari, innervazione e azione muscolare) Arto inferiore -Anca (caratteristiche articolari, inserzioni muscolari, innervazione e azione muscolare) -Ginocchio (caratteristiche articolari, inserzioni muscolari, innervazione e azione muscolare) -Caviglia-piede (caratteristiche articolari, inserzioni muscolari, innervazione e azione muscolare)
------------------------
MM: CHINESIOLOGIA FUNZIONALE
------------------------
Cinematica del movimento umano Analisi dei movimenti fisiologici e accessori della colonna lombare, toracica e cervicale: - colonna lombare, cingolo pelvico e concetto di core stability - colonna toracica, gabbia toracica e funzione respiratoria - colonna cervicale - articolazione temporo mandibolare Analisi dei movimenti fisiologici e accessori dell’arto superiore: - gomito e avambraccio - polso e mano - funzioni di raggiungimento, funzione manipolatoria, presa grossolana e presa fine Analisi dei movimenti dell’arto inferiore Analisi del cammino (cinematica, cinetica e attività muscolare) Analisi di differenti posture statiche e cambi di posizione
------------------------
MM: FISIOLOGIA DEI SISTEMI MOTORI
------------------------
•Biofisica di membrana: potenziale della membrana a riposo, potenziali postsinaptici e potenziale d'azione. •Muscolo Scheletrico: struttura del sarcomero, ciclo dei ponti traversi, accoppiamento eccitazione-contrazione, contrazione isometrica e isotonica, relazione frequenza-tensione e lunghezza-tensione. •Motoneuroni e unita’ motorie: ordine di reclutamento dei motoneuroni e proprieta’ funzionali delle diverse unita’ motorie. •Effetti della denervazione muscolare e della reinnervazione crociata di muscoli lenti e rapidi sulle proprieta’ contrattili ed istochimiche. •Effetti della stimolazione elettrica cronica di muscoli innervati e denervati. •Livelli gerarchici del controllo motorio: movimenti riflessi, posturali, automatici, volontari e volontari automatizzati. •Locomozione e postura. •Ruolo del cervelletto e dei gangli della base nel controllo motorio. •Movimento volontario: corteccia motrice primaria e cortecce premotorie.

Modalità d'esame

------------------------
MM: CHINESIOLOGIA E BIOMECCANICA
------------------------
Esame integrato con il modulo di chinesiologia funzionale. Esame scritto con domande a scelta multipla e domande aperte (drab). In caso di superamento del test scritto segue esame orale
------------------------
MM: CHINESIOLOGIA FUNZIONALE
------------------------
Esame scritto con domande a scelta multipla e domande aperte. In caso di superamento del test scritto segue esame orale.
------------------------
MM: FISIOLOGIA DEI SISTEMI MOTORI
------------------------
Esame orale: il colloquio verterà sugli argomenti delle lezioni frontali e si valuterà la conoscenza dei meccanismi alla base del controllo motorio.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
I.A. Kapandji Anatomia funzionale 2011
S. Boccardi A.Lissoni Cinesiologia volume 1° e 2° e 3° Universo-Roma 1982
Neumann Kinesiology of the musculoskeletal system: foundations for rehabilitation 2016
Perry J. Analisi del movimento 2005
Purves D. Augustine GJ, Fitzpatrick D, Hall WC, LaMantia AS, White LE Neuroscienze (Edizione 4) Zanichelli 2013 9788808179289
Kandel e coll. Principi di Neuroscienze (Edizione 4) Ambrosiana 2015 9788808184450




© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits