Laurea in Infermieristica (Vicenza)
(abilitante alla professione sanitaria di infermiere) d.m. 270/04

Infermieristica clinica in area chirurgica (2017/2018)

Codice insegnamento
4S000106
Crediti
6
Coordinatore
Massimo Manfridi

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
INFERMIERISTICA CLINICA CHIRURGICA 2 MED/45-SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE INF VI - 2° anno 2° sem Massimo Manfridi
ANESTESIOLOGIA E TERAPIA ANTALGICA 1 MED/41-ANESTESIOLOGIA INF VI - 2° anno 2° sem Katia Donadello
ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA 1 MED/33-MALATTIE APPARATO LOCOMOTORE INF VI - 2° anno 2° sem Andrea Micaglio
CHIRURGIA GENERALE 2 MED/18-CHIRURGIA GENERALE INF VI - 2° anno 2° sem Andrea Ruzzenente

Obiettivi formativi

------------------------
MM: INFERMIERISTICA CLINICA CHIRURGICA
------------------------
L’insegnamento si propone di approfondire alcuni quadri clinici rilevanti epidemiologicamente ed esemplari ai fini assistenziali sviluppandoli con un approccio chirurgico ed infermieristico integrato. I problemi del paziente saranno affrontati considerando la loro evoluzione, la valutazione del paziente ragionata e la scelta di interventi assistenziali basati sulle evidenze, appropriatezza e bisogni del paziente. Questo Insegnamento si costruisce sulle conoscenze di infermieristica chirurgica, sui principi del nursing, della vigilanza, di fisiologia, fisiopatologia e patologia generale affrontati al 1° anno.
------------------------
MM: ANESTESIOLOGIA E TERAPIA ANTALGICA
------------------------
Il corso si propone di fornire allo studente le conoscenze riguardanti gli ambiti anestesiologico ed antalgico. Particolare attenzione viene rivolta alla somministrazione anestesiologica, a seconda del contesto in cui ci si troverà ad agire (sala operatoria, ambulatorio, pronto soccorso, rianimazione, ecc.). Tutto viene proposto in modo critico sulla base dell'Evidence Based Medicine a disposizione. Tra gli obiettivi del corso figurano la conoscenza delle tecniche anestesiologiche principali, della preparazione del paziente chirurgico sia d'elezione che d'urgenza e della fisiopatologia del dolore acuto e cronico.
------------------------
MM: ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA
------------------------
L’insegnamento si propone di approfondire la conoscenza di aspetti anatomici, fisiopatologici ed alcuni quadri clinici rilevanti epidemiologicamente ai fini assistenziali valutandoli sia attraverso un approccio specialistico ortopedico medico e chirurgico sia a livello infermieristico integrato. Le problematiche saranno affrontate considerando la loro insorgenza ed evoluzione, evidenziando la valutazione del paziente ragionata attraverso la scelta di interventi assistenziali basati sulle evidenze, appropriatezza e bisogni del paziente. Questo Insegnamento necessita delle conoscenze di infermieristica chirurgica, dei principi del nursing, della vigilanza, di fisiologia, fisiopatologia e patologia generale che sono stati affrontati al 1° anno.
------------------------
MM: CHIRURGIA GENERALE
------------------------
L’insegnamento si propone di approfondire alcuni quadri clinici rilevanti epidemiologicamente ed esemplari ai fini assistenziali sviluppandoli con un approccio chirurgico ed infermieristico integrato. I problemi del paziente saranno affrontati considerando la loro evoluzione, la valutazione del paziente ragionata e la scelta di interventi assistenziali basati sulle evidenze, appropriatezza e bisogni del paziente. Questo Insegnamento si costruisce sulle conoscenze di infermieristica chirurgica, sui principi del nursing, della vigilanza, di fisiologia, fisiopatologia e patologia generale affrontati al 1° anno.

Programma

------------------------
MM: INFERMIERISTICA CLINICA CHIRURGICA
------------------------
Assistenza intraoperatoria: accoglienza in sala operatoria, posizionamento, la vigilanza e la dimissione Immediato post-operatorio: vigilanza e sorveglianza, gestione delle complicanze postoperatorie, in particolare nausea e vomito postoperatorio (PONV), ritenzione urinaria, ipotensione, delirio, insufficienza respiratoria Gestione del dolore postoperatorio, bere e alimentazione precoce, gestione dei fluidi, ripresa della peristalsi e risoluzione dell’ileo, fatigue e convalescenza postoperatoria Assistere ed educare la persona con stomia (intestinale ed urinaria) Assistere ed educare la persona con arto immobilizzato da apparecchio gessato Peculiarità del percorso “assistenziale ed educativo” della persona operata di mastectomia, emicolectomia e gastrectomia, protesi d’anca
------------------------
MM: ANESTESIOLOGIA E TERAPIA ANTALGICA
------------------------
- Storia dell'anestesia - Anestetici locali - Anestesia loco-regionale - Anestesia generale - Tecniche di sedazione ed ansiolisi - Fisiopatologia del dolore e terapia farmacologica - Principali sindromi algiche
------------------------
MM: ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA
------------------------
Definizione ed esame obiettivo delle maggiori lesioni muscolo scheletriche o dei tessuti molli. definizione di distorsione, lussazione, frattura. Incidenza, eziologia, stadi di guarigione, complicanze precoci e tardive delle fratture con particolare riferimenti alla frattura di femore Patologie dell’anca, del ginocchio e spalla con accenni alla protesi di anca, ginocchio e spalla Approccio al paziente politraumatizzato con lesioni di bacino, polifratture,ecc.. Peculiarità di approccio al bambino con problematiche traumatologiche
------------------------
MM: CHIRURGIA GENERALE
------------------------
Manifestazioni neuroendocrine della malattia postoperatoria (sindrome da stress chirurgico) Tipi di incisione e i fattori che favoriscono la guarigione della ferita chirurgica Principi, indicazioni, vantaggi e svantaggi della chirurgia per via tradizionale e video endoscopica Fast -track Surgery Epidemiologia, fattori di rischio, fattori prognostici, segni e sintomi , modalità diagnostiche e principali tecniche chirurgiche dei seguenti quadri: Tratto gastro intestinale: - Ernia iatale - Carcinoma dello stomaco - Ernia inguinale e crurale - Neoplasie del colon – retto –sigma, fistole - Ragadi ed emorroidi Neoplasia della mammella Patologia bilio-epato-pancreatica: calcolosi, neoplasie Noduli e neoplasie della tiroide

Modalità d'esame

Esame scritto.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Lise M. Chirurgia per infermieri (Edizione 5) Piccin 2016 978-88-299-2752-4
Saiani L., Brugnolli A. Trattato di cure infermieristiche Idelson Gnocchi, Napoli 2015
MILLER Trattato di anestesia A. Delfino Editore.  
Lise M. Chirurgia per infermieri, quinta edizione (2017) Ed Piccin. Padova 2017




© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits