Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia

Patologia sistematica I - DERMATOLOGIA E ANATOMIA PATOLOGICA I

Codice insegnamento
4S01150
Docenti
Matteo Brunelli, Giampiero Girolomoni, Paolo Gisondi
crediti
5
Settore disciplinare
MED/08 - ANATOMIA PATOLOGICA MED/35 - MALATTIE CUTANEE E VENEREE
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Lezioni 1° semestre 2°- 6° anno dal 3-ott-2016 al 22-dic-2016.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Lezioni 1° semestre 2°- 6° anno

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

DERMATOLOGIA:
Il corso si propone di fornire agli studenti gli elementi basilari per l’approccio clinico al paziente con patologie dermatologiche e venereologiche attraverso l’apprendimento della metodologia clinica dermatologica, che include l’esecuzione di una corretta anamnesi (generale e dermatologica) e dell’esame obiettivo cutaneo, e la valutazione delle lesioni elementari cutanee. Verranno trattate (patogenesi, clinica, diagnosi e principi di terapia) soprattutto le patologie dermatologiche a più elevata prevalenza nella popolazione, e quindi comunemente osservate dal medico di famiglia, e le patologie cutanee severe e collegate a malattie sistemiche. Le patologie saranno affrontate partendo dai meccanismi fisiopatologici, in modo che si crei un collegamento con le nozioni sui meccanismi biologici appresi nei corsi precedenti. Inoltre, sarà illustrato un approccio diagnostico-terapeutico al paziente che tenga conto della dermatologia basata sulle evidenze scientifiche. Allo studente saranno inoltre fornite le indicazioni basilari per la diagnosi, profilassi e terapia delle principali malattie veneree.

DERMATOLOGIA: Obiettivi di attività professionalizzante
Alla fine del corso lo studente dovrà essere in grado di effettuare una corretta anamnesi ed esame obiettivo cutaneo, e dovrà avere sviluppato e maturato la capacità di operare una integrazione fra tutte le informazioni raccolte mediante l’anamnesi, l’esame obiettivo e le indagini clinico-strumentali, al fine di giungere ad un’interpretazione plausibile del quadro clinico ed alla formulazione di un’ipotesi diagnostica. Inoltre, dovrà essere in grado di impostare autonomamente un trattamento. Lo studente dovrà essere inoltre capace di valutare ed integrare le caratteristiche del quadro clinico dermatologico con lo stato generale del paziente.

ANATOMIA PATOLOGICA I
Capacità di orientarsi nella sistematica delle malattie che colpiscono gli organi e gli apparati compresi nel programma di Patologia Sistematica 1, utilizzando i più aggiornati criteri classificativi. Comprensione dei meccanismi che portano all’alterazione della struttura tessutale nelle principali reazioni infiammatorie e nelle lesioni neoplastiche, definendone (quando note) le basi molecolari patogenetiche.
Capacità di definire il ruolo dell’istopatologia nella diagnostica delle diverse malattie, individuandone l’appropriatezza e l’importanza relativa nell’iter diagnostico.

Programma

Programma d’esame

DERMATOLOGIA
Fondamenti di anatomia e fisiologia della cute, annessi e mucose visibili
Metodologia e semeiotica specialistica, lesioni cutanee elementari
Prurito
Malattie batteriche (erisipela, cellulite, foruncolo, impetigine, follicoliti, intertrigine da Gram-, scarlattina)
Malattie micotiche (dermatofitosi, pitiriasi versicolor, candidosi)
Malattie virali (herpes simplex, herpes zoster, varicella, malattie da HPV, morbillo, mollusco contagioso, malattia mano-piedi-bocca)
Ectoparassitosi: scabbia, pediculosi, punture d’insetto
Acne, rosacea
Malattie eczematose (dermatite atopica, dermatiti da contatto, dermatite seborroica)
Orticaria e angioedema
Psoriasi
Lichen e sindromi lichenoidi
Malattie bollose autoimmuni (pemfigo, pemfigoidi, dermatite erpetiforme)
Malattie del connettivo (Lupus eritematoso, sclerodermia, dermatomiosite), vasculiti, eritema nodoso
Reazioni da farmaci comuni (esantemi, eritema fisso)
Reazioni da farmaci severe (PEAG, sindrome di Stevens-Johnson, Sindrome di Lyell)
Ulcere cutanee
Angiomi e malformazioni vascolari
Lesioni proliferative benigne (cheratosi seborroica, papillomi, fibromi)
Neoplasie epiteliali (cheratosi attinica, epitelioma spinocellulare, epitelioma basocellulare)
Sarcoma di Kaposi
Linfomi cutanei
Nevi e melanoma
Concetti generali di terapia dermatologica
VENEREOLOGIA
Epidemiologia e profilassi delle malattie sessualmente trasmesse
Sifilide: clinica, sierologia e terapia
Gonorrea ed uretriti non gonococciche
Infezioni da HPV a trasmissione sessuale
Herpes genitalis
Balanopostiti, vulvovaginiti

ANATOMIA PATOLOGICA I

L’anatomia patologica delle malattie della cute neoplastiche ed infiammatorie.
Patologia non neoplastica dello stomaco.
Patologia neoplastica ed infiammatoria del grosso intestino.
Il sistema linfatico ed emopoietico. Sistematica, patogenesi e diagnostica istopatologica dei linfomi e delle leucemie.
Le malattie infettive: ruolo dell’istopatologia.
Patologia articolare.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
J-H Saurat, E. Grosshans, P. Laugier, J-M Lachapelle Dermatologia e malattie sessualmente trasmesse Edra 2018 9788877119797
Klaus Wolff, Richard Allen Johnson, Dick Suurmond Fitzpatrick Atlante di Dermatologia Clinica Mc Graw Hill 2014 9788829926664
C. Feliciani Guida Pratica di Dermatologia e Venereologia Piccin 2014

Modalità d'esame

L’esame verrà suddiviso in due parti:
1) Prova scritta con domande a quiz inerenti agli argomenti trattati durante il corso da tutti i docenti;
2) Prova orale riservata ai candidati che hanno superato la prova scritta : colloquio vertente su casi clinici o sull’epidemiologia, diagnostica e clinica delle varie patologie trattate.

Materiale didattico

Documenti

Opinione studenti frequentanti - 2016/2017






© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits