Laurea in Tecnica della riabilitazione psichiatrica (Verona)
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico della riabilitazione psichiatrica) d.m. 270/04

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Riabilitazione nell'eta' evolutiva (2016/2017)

Codice insegnamento
4S000223
Crediti
6
Coordinatore
Lorenzo Burti

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
PROSPETTIVA LONGITUDINALE DELLA RIABILITAZIONE DEI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO 2 MED/25-PSICHIATRIA Vedi pagina del modulo Vedi pagina del modulo
METODI E TECNICHE RIABILITATIVE NELL'ETA' DELLO SVILUPPO 2 MED/48-SCIENZE INFERMIERISTICHE E TECNICHE NEURO-PSICHIATRICHE E RIABILITATIVE TERP VR 3 ANNO - 1 SEMESTRE Giuseppe Lepore
NEUROPSICHIATRIA INFANTILE 2 MED/39-NEUROPSICHIATRIA INFANTILE TERP VR 3^ ANNO - 1^ SEMESTRE Alessandro Simonati

Obiettivi formativi

------------------------
MM: PROSPETTIVA LONGITUDINALE DELLA RIABILITAZIONE DEI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO
------------------------
------------------------ MM: PROSPETTIVA LONGITUDINALE DELLA RIABILITAZIONE DEI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO - MOD.A ------------------------ Fornire allo studente in tecnica della riabilitazione psichiatrica elementi generali utili al riconoscimento e al trattamento riabilitativo di persone portatrici in età adulta delle sequele di disturbi pervasivi dello sviluppo nell'infanzia e nell'adolescenza al momento del passaggio sotto la competenza della psichiatria dell'adulto ------------------------ MM: PROSPETTIVA LONGITUDINALE DELLA RIABILITAZIONE DEI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO - MOD.B ------------------------
------------------------
MM: METODI E TECNICHE RIABILITATIVE NELL'ETA' DELLO SVILUPPO
------------------------
Lo studente nel corso integrato apprenderà a discernere le caratteristiche dello sviluppo normale, dovuto a comportamenti che contraddistinguono il periodo adolescenziale, da comportamenti atipici in cui si insinuano componenti prodromiche di sintomi psicopatologiche. Apprenderà le modalità d'intervento in caso di esordio delle psicosi e valuterà le componenti che caratterizzano la compilazione di un progetto Terapeutico Riabilitativo . Inoltre apprenderà la valutazione degli interventi con la somministrazione di test quali il SAFE o VADO. Lo studente apprenderà tecniche di riabilitazione psichiatrica che sono utilizzate nei vari approcci con i pazienti che presentano le varie condizioni di scompenso psicopatologico.
------------------------
MM: NEUROPSICHIATRIA INFANTILE
------------------------
Obbiettivi del corso: A. Fornire agli studenti elementi di conoscenza sui principi di Sviluppo Neuropsichico Normale del Bambino. B. Fornire agli Studenti elementi di conoscenza sulle metodologie necessarie alla valutazione neurologica e/o neuropsicologica in funzione dell’età e dello stato dei piccoli pazienti. C. Illustrare agli studenti condizioni cliniche particolari ad esordio in età evolutiva che possono rappresentare oggetto di intervento di abilitazione psichiatrica anche in età adulta. A. Fornire agli studenti elementi di conoscenza sui principi di Sviluppo Neuropsichico Normale del Bambino. Verranno forniti elementi di conoscenza sullo Sviluppo delle Strutture Nervose durante l’epoca prenatale sino al termine del processo, come Fondamento Biologico per lo Sviluppo delle Funzioni Neuropsichiche. Attraverso la descrizione della cronologia dello Sviluppo verranno sottolineate le caratteristiche del funzionamento neuropsichico nelle varie epoche (dallo sviluppo pre-natale all’adolescenza) illustrando le caratteristiche salienti di ciascun periodo. Verrà descritto lo sviluppo delle diverse competenze, e sottolineate i fattori che possono influenzare il naturale processo di passaggio da funzione a competenza. B. Fornire agli Studenti elementi di conoscenza sulle metodologie necessarie alla valutazione neurologica e/o neuropsicologica in funzione dell’età e dello stato dei piccoli pazienti. C. Illustrare agli studenti condizioni cliniche particolari ad esordio in età evolutiva che possono rappresentare oggetto di intervento di abilitazione psichiatrica anche in età adulta. Verranno presentate le caratteristiche cliniche e diagnostiche delle principali forme di Disturbi del Neurosviluppo (Disabilità Intellettiva, Disturbi dello Spettro Autistico, ADHD, sindrome di Gilles de la Tourette, e condizioni associate) e di quadri psicopatologici che possono esordire in età evolutiva (Disturbi d’Ansia, Disturbi Depressivi, Disturbo Post-traumatico da Stress), la psicopatologia dell’Epilessia.

Programma

------------------------
MM: PROSPETTIVA LONGITUDINALE DELLA RIABILITAZIONE DEI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO
------------------------
------------------------ MM: PROSPETTIVA LONGITUDINALE DELLA RIABILITAZIONE DEI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO - MOD.A ------------------------ I disturbi pervasivi dello sviluppo nell'età adulta: rischio di misdiagnosi da parte della psichiatria dell'adulto; le caratteristiche della evoluzione nell'adulto dei disturbi pervasivi dell'infanzia e dell'adolescenza; esemplificazioni documentali. Presentazione e discussione di casi clinici di sindrome di Asperger nell'adulto, condizione ad alto rischio di essere misdiagnosticata Le tecniche riabilitative nei disturbi pervasivi dello sviluppo e in particolare nei disturbi dello spettro autistico. Ricadute organizzatie e istituzionali ------------------------ MM: PROSPETTIVA LONGITUDINALE DELLA RIABILITAZIONE DEI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO - MOD.B ------------------------
------------------------
MM: METODI E TECNICHE RIABILITATIVE NELL'ETA' DELLO SVILUPPO
------------------------
Lo sviluppo normale. Caratteristiche dello sviluppo patologico. Sintomi e segni dello sviluppo patologico. Metodologia degli interventi. Modalità d’intervento sul paziente e suoi familiari. Latenza delle malattie mentali. Valutazione delle abilità sociali e funzionali del soggetto con disagio psichico. Compilazione del Progetto Terapeutico Riabilitativo. Informazioni e individuazione dei segni prodromici di una crisi. Modalità di approccio al paziente in età dello sviluppo e ai suoi famigliari. Valutazione degli interventi riabilitativi. Argomento: Visione del film che narra la storia di due adolescenti ricoverati presso una clinica per soggetti con disturbi psichiatrici. Discussione sul racconto del film e analisi delle dinamiche . Le tecniche riabilitative Evidence Based. Social Skills Training. Migliorare l’aderenza ai farmaci. Tecniche per migliorare l’aderenza agli interventi riabilitativi. La psicoeducazione famigliare. Il Problem Solving. Il questionario CASIG. Decadimento delle funzioni cognitive causate dall’insorgenza della malattia psichiatrica. Training delle funzioni cognitive.Software per il training cognitivi. Interventi riabilitativi in funzione della patologia psichiatrica. Modalità di applicazione degli interventi riabilitativi in relazione al disturbo psichiatrico Individuazione delle risorse del territorio. Interventi sul territorio per migliorare l’integrazione . Interventi psico-sociali per favorire il supporto al paziente che frequenta : la scuola, l’università, il posto di lavoro,le associazioni culturali e sportive. Il supporto scolastico e universitario.
------------------------
MM: NEUROPSICHIATRIA INFANTILE
------------------------
1. Il Concetto di Sviluppo. Le Proprietà dello Sviluppo -il determinismo dello sviluppo: geneticamente determinato, specie-specifico; -la modificabilità dello sviluppo: influenze intrinseche (e.g. organizzazione delle strutture nervose e la loro connettività) vs influenze estrinseche (ambientali) pre/postnatali; 2. Le Strutture Nervose come Fondamento Biologico per lo Sviluppo delle Funzioni Neuropsichiche e Mentali -lo sviluppo delle strutture neuromuscolari, degli organi di senso e del SNC; -lo sviluppo delle funzioni: sviluppo pre-natale e sviluppo post-natale -correlazioni tra sviluppo delle componenti del Sistema Nervoso, attività funzionale e competenze -le strutture encefaliche del cervello maturo: il cervello cognitivo, il cervello emotivo, il cervello sociale 3. La Cronologia dello Sviluppo Lo Sviluppo Prenatale; Lo Sviluppo Post-Natale precoce; Lo Sviluppo del I-II anno di vita; Lo Sviluppo in età prescolare; Lo Sviluppo dell’età scolare e gli apprendimenti; La Pubertà e la Transizione all’Adolescenza Lo Sviluppo delle Competenze: dalla Funzione alle Competenze: il Motorio, il Cognitivo, le Capacità Sociali e Comunicative; il Mondo Emozionale; le Abilità di Gioco 4. La Valutazione Clinica e Neuropsicologica in età evolutiva Valutazione Qualitativa: valutazione neurologica; valutazione di singole funzioni; valutazione del comportamento Valutazione Quantitativa: scale di sviluppo; valutazione cognitiva; valutazione adattiva 5. Specifiche Condizioni Cliniche: la Disabilità Intellettiva, i Disturbi dello Spettro Autistico; l’Epilessia Cronica; il Disturbo Post-traumatico da Stress

Modalità d'esame

------------------------
MM: PROSPETTIVA LONGITUDINALE DELLA RIABILITAZIONE DEI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO
------------------------
------------------------ MM: PROSPETTIVA LONGITUDINALE DELLA RIABILITAZIONE DEI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO - MOD.A ------------------------ Esame scritto ------------------------ MM: PROSPETTIVA LONGITUDINALE DELLA RIABILITAZIONE DEI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO - MOD.B ------------------------
------------------------
MM: METODI E TECNICHE RIABILITATIVE NELL'ETA' DELLO SVILUPPO
------------------------
L'esame consiste nella compilazione di una relazione relativa agli argomenti illustrati in aula per verificare la comprensione delle modalità e strategie d'intervento da realizzare in contesti che riguardano l'approccio a soggetti nell'età dello sviluppo .
------------------------
MM: NEUROPSICHIATRIA INFANTILE
------------------------
Discussione con piccoli gruppi di studenti di un saggio critico, scritto da ciascun gruppo di studenti, dopo lettura di un paper assegnato loro, su una delle principali tematiche affrontate ne corso.

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Fred R. Volkmar, Lisa A. Wiesner L'autismo dalla prima infanzia all'età adulta (Edizione 1) Erickson 2014 9788859006985




© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits