Laurea in Infermieristica (Verona)
(abilitante alla professione sanitaria di infermiere) d.m. 270/04

Infermieristica clinica della cronicita' [Matricole pari] - MEDICINA INTERNA

Codice insegnamento
4S000109
Docente
Elisa Tinazzi
crediti
1
Settore disciplinare
MED/09 - MEDICINA INTERNA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
INF. VR 2° anno 2° semestre dal 18-apr-2016 al 17-giu-2016.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

INF. VR 2° anno 2° semestre

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di approfondire aspetti fisiopatologici, clinici e assistenziali di alcuni problemi prioritari di salute selezionati in base alla loro rilevanza epidemiologica ed esemplarità sia nella situazione di instabilità clinica ma soprattutto nella cronicità/disabilità. Considera i cambiamenti derivanti dall’invecchiamento della popolazione e dall’aumento delle problematiche cronico degenerative. L’approccio si focalizza sul riconoscimento e gestione dei problemi attuali e potenziali in un’ottica di continuità nei diversi contesti assistenziali e sulla promozione e sviluppo di competenze ed abilità di autocura.

Programma

I principali fattori di rischio cardiovascolare: ipertensione arteriosa, dislipidemie, obesità.
Inquadramento clinico, criteri diagnostici, terapia e principali complicanze d’organo
Aterosclerosi
Cenni di patogenesi, prevenzione, clinica e trattamento.
Scompenso cardiaco cronico
Cenni di fisiopatologia. Descrizione del quadro clinico. Diagnostica di inquadramento e stadiazione del grado di malattia. Indicazioni sullo stile di vita e terapia multifattoriale. Gestione ospedaliera ed ambulatoriale.
Anemie
Classificazione. Meccanismi di compenso. Analisi in particolare di: forme genetiche, anemie sideropeniche e in corso di malattie croniche.
Linfomi e Leucemie
Inquadramento clinico delle malattie linfo e mieloproliferative. Approccio al paziente e cenni alle problematiche della stadiazione per la definizione del percorso terapeutico e dei fabbisogni assistenziali per le principali forme di neoplasie solide e leucemiche.
Malattie emorragiche e trombotiche
Cenni sul sistema emostatico-fibrinolitico . Meccanismo di azione di anticoagulanti orali ed eparine. Inquadramento clinico e gestione delle problematiche associate alle principali sindromi emorragiche e trombotiche (escluso tromboembolismo venoso).
Endocrinologia
Concetti generali dei meccanismi di regolazione endocrina, in particolare il funzionamento dell’asse ipotalamo – ipofisario. Lo studio della tiroide prevede l’analisi delle sue principali patologie.
La trattazione del surrene riguarderà in particolare il ruolo del cortisolo e la patologia principale (M. di Cushing). Si tratterà inoltre dell’aldosterone relativamente ai meccanismi di regolazione del controllo pressorio e sinteticamente dell’iperaldosteronismo primario.
Malattie reumatologiche
Epidemiologia, fisiopatologia e classificazione.
Artrite reumatoide, Connettiviti, Artrosi, Gotta, Condrocalcinosi, Artrite settica. Rimodellamento osseo/osteoporosi.

Modalità d'esame

Esame scritto

Opinione studenti frequentanti - 2015/2016






© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits