Laurea in Infermieristica (Vicenza)
(abilitante alla professione sanitaria di infermiere) d.m. 270/04

Infermieristica clinica della cronicita' (2015/2016)

Codice insegnamento
4S000109
Crediti
8
Coordinatore
Giulia Randon

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
INFERMIERISTICA CLINICA NELLA CRONICITA' 2 MED/45-SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE INF. VI 2° anno 2° semestre Giulia Randon
INFERMIERISTICA CLINICA IN MEDICINA E CURE PALLIATIVE 1 MED/45-SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE INF. VI 2° anno 2° semestre Federica Bresciani
ENDOCRINOLOGIA 1 MED/13-ENDOCRINOLOGIA INF. VI 2° anno 2° semestre Maddalena Trombetta
MEDICINA INTERNA 1 MED/09-MEDICINA INTERNA INF. VI 2° anno 2° semestre Nicola Martinelli
NEUROLOGIA 1 MED/26-NEUROLOGIA INF. VI 2° anno 2° semestre Alberto Gajofatto
GERIATRIA 1 MED/09-MEDICINA INTERNA INF. VI 2° anno 2° semestre Francesco Fantin
MEDICINA RIABILITATIVA 1 MED/34-MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA INF. VI 2° anno 2° semestre Lucia Capilupi

Obiettivi formativi

Modulo: GERIATRIA
-------
L’insegnamento si propone di approfondire aspetti fisiopatologici, clinici e assistenziali di alcuni problemi prioritari di salute selezionati in base alla loro rilevanza epidemiologica ed esemplarità sia nella situazione di instabilità clinica ma soprattutto nella cronicità/disabilità. Considera i cambiamenti derivanti dall’invecchiamento della popolazione e dall’aumento delle problematiche cronico degenerative. L’approccio si focalizza sul riconoscimento e gestione dei problemi attuali e potenziali in un’ottica di continuità nei diversi contesti assistenziali e sulla promozione e sviluppo di competenze ed abilità di autocura.


Modulo: ENDOCRINOLOGIA
-------
L’insegnamento si propone di approfondire aspetti fisiopatologici, clinici e assistenziali di alcuni problemi prioritari di salute selezionati in base alla loro rilevanza epidemiologica ed esemplarità sia nella situazione di instabilità clinica ma soprattutto nella cronicità/disabilità. Considera i cambiamenti derivanti dall’invecchiamento della popolazione e dall’aumento delle problematiche cronico degenerative. L’approccio si focalizza sul riconoscimento e gestione dei problemi attuali e potenziali in un’ottica di continuità nei diversi contesti assistenziali e sulla promozione e sviluppo di competenze ed abilità di autocura.


Modulo: MEDICINA RIABILITATIVA
-------
Informazione provvisioria da confermare da parte del docente.

L’insegnamento si propone di approfondire aspetti fisiopatologici, clinici e assistenziali di alcuni problemi prioritari di salute selezionati in base alla loro rilevanza epidemiologica ed esemplarità sia nella situazione di instabilità clinica ma soprattutto nella cronicità/disabilità. Considera i cambiamenti derivanti dall’invecchiamento della popolazione e dall’aumento delle problematiche cronico degenerative. L’approccio si focalizza sul riconoscimento e gestione dei problemi attuali e potenziali in un’ottica di continuità nei diversi contesti assistenziali e sulla promozione e sviluppo di competenze ed abilità di autocura.


Modulo: INFERMIERISTICA CLINICA NELLA CRONICITA'
-------
L’insegnamento si propone di approfondire aspetti fisiopatologici, clinici e assistenziali di alcuni problemi prioritari di salute selezionati in base alla loro rilevanza epidemiologica ed esemplarità sia nella situazione di instabilità clinica ma soprattutto nella cronicità/disabilità. Considera i cambiamenti derivanti dall’invecchiamento della popolazione e dall’aumento delle problematiche cronico degenerative. L’approccio si focalizza sul riconoscimento e gestione dei problemi attuali e potenziali in un’ottica di continuità nei diversi contesti assistenziali e sulla promozione e sviluppo di competenze ed abilità di autocura.


Modulo: NEUROLOGIA
-------
Informazione provvisioria da confermare da parte del docente.

L’insegnamento si propone di approfondire aspetti fisiopatologici, clinici e assistenziali di alcuni problemi prioritari di salute selezionati in base alla loro rilevanza epidemiologica ed esemplarità sia nella situazione di instabilità clinica ma soprattutto nella cronicità/disabilità. Considera i cambiamenti derivanti dall’invecchiamento della popolazione e dall’aumento delle problematiche cronico degenerative. L’approccio si focalizza sul riconoscimento e gestione dei problemi attuali e potenziali in un’ottica di continuità nei diversi contesti assistenziali e sulla promozione e sviluppo di competenze ed abilità di autocura.


Modulo: INFERMIERISTICA CLINICA IN MEDICINA E CURE PALLIATIVE
-------
L’insegnamento si propone di approfondire aspetti fisiopatologici, clinici e assistenziali di alcuni problemi prioritari di salute selezionati in base alla loro rilevanza epidemiologica ed esemplarità sia nella situazione di instabilità clinica ma soprattutto nella cronicità/disabilità. Considera i cambiamenti derivanti dall’invecchiamento della popolazione e dall’aumento delle problematiche cronico degenerative. L’approccio si focalizza sul riconoscimento e gestione dei problemi attuali e potenziali in un’ottica di continuità nei diversi contesti assistenziali e sulla promozione e sviluppo di competenze ed abilità di autocura.


Modulo: MEDICINA INTERNA
-------
L’insegnamento si propone di approfondire aspetti fisiopatologici, clinici e assistenziali di alcuni problemi prioritari di salute selezionati in base alla loro rilevanza epidemiologica ed esemplarità sia nella situazione di instabilità clinica ma soprattutto nella cronicità/disabilità. Considera i cambiamenti derivanti dall’invecchiamento della popolazione e dall’aumento delle problematiche cronico degenerative. L’approccio si focalizza sul riconoscimento e gestione dei problemi attuali e potenziali in un’ottica di continuità nei diversi contesti assistenziali e sulla promozione e sviluppo di competenze ed abilità di autocura.

Programma

Modulo: GERIATRIA
-------
Concetti del processo fisiologico dell’invecchiamento
La valutazione multidimensionale geriatrica e la rete dei servizi (da
affrontare in modo globale)
Stato confusionale (delirium, agitazione, comportamento aggressivo) fisiopatologia e trattamento farmacologico
Stati di alterazione delle capacità cognitive (demenze)
Specificità della malnutrizione nell’anziano
Polifarmacoterapia nell’anziano


Modulo: ENDOCRINOLOGIA
-------
Biosintesi, secrezione ed azioni dell’insulina
Diagnosi di diabete mellito (epidemiologia, criteri e percorso per la
diagnosi) e classificazione del diabete mellito tipo 1 e tipo 2 – ridotta
tolleranza ai carboidrati, altri tipi specifici di diabete
Meccanismi fisiopatologici ed anomalie metaboliche alla base del
diabete e manifestazioni precoci e avanzate (segni e sintomi)
distinzione fra diabete tipo I e II
Trattamento del diabete : terapia insulinica principi di trattamento (terapia insulinica intensiva, tipi di insuline, target glicemici) e monitoraggio, di schemi trattamento ipoglicemizzante orale (farmaci disponibili azioni, effetti ) terapie emergenti
Complicanze metaboliche acute del diabete (ipoglicemia, chetoacidosi e iperosmolare ell’anziano),manifestazioni acute, fisiopatologia e trattamento
Complicanze croniche micro e macrovascolari e non vascolari,
neuropatia, nefropatia diabetica danno renale, retinopatia, le lesioni del piede nella persona con diabete: modalità di prevenzione, individuazione precoce dei possibili danni e trattamento
Gestione del diabete in situazioni particolari: malattie intercorrenti,
digiuno, intervento chirurgico in pazienti con nutrizione artificiale


Modulo: MEDICINA RIABILITATIVA
-------
Informazione provvisioria da confermare da parte del docente.

Concetti di menomazione, disabilità, handicap. Classificazione
Internazionale del Funzionamento della disabilità e della salute (ICF).
La riabilitazione: filosofia, strategie d’intervento e prevenzione.
Protesi, ortesi o tutori e ausili in riabilitazione (solo cenni).
La riabilitazione neuromotoria nel paziente con cerebrolesione acquisita da ictus ischemico ed emorragico e trauma cranico encefalico.
La riabilitazione della vescica neurologica.
La riabilitazione nel paziente operato di artroprotesi d’anca e di ginocchio.


Modulo: INFERMIERISTICA CLINICA NELLA CRONICITA'
-------
La cronicità ed autonomia nella persona con malattia cronica: ADL (Activities of daily living) e valutazione dell’autonomia,
modello di approccio alla cronicità (si propone di avere come riferimento il modello di gestione delle cure nella
cronicità dell’OMS).
Assistere ed educare la persona la persona con incontinenza urinaria e fecale
La prevenzione e gestione delle cadute
Stato cognitivo e disturbi cognitivi: valutazione e gestione del deficit di
memoria, deficit di linguaggio, deficit di percezione, stato confusionale e delirium
Aspetti “assistenziali ed educativi” ad una persona affetta da ictus prime 24 ore e postacuto
La gestione assistenziale dei principali problemi della persona diabetica
Peculiarità assistenziali della persona affetta da Parkinson


Modulo: NEUROLOGIA
-------
Informazione provvisioria da confermare da parte del docente.

Concetti di menomazione, disabilità, handicap. Classificazione
Internazionale del Funzionamento della disabilità e della salute (ICF).
La riabilitazione: filosofia, strategie d’intervento e prevenzione.
Protesi, ortesi o tutori e ausili in riabilitazione (solo cenni).
La riabilitazione neuromotoria nel paziente con cerebrolesione acquisita da ictus ischemico ed emorragico e trauma cranico encefalico.
La riabilitazione della vescica neurologica.
La riabilitazione nel paziente operato di artroprotesi d’anca e di ginocchio.


Modulo: INFERMIERISTICA CLINICA IN MEDICINA E CURE PALLIATIVE
-------
Il dolore e la gestione assistenziale del dolore cronico nell’adulto (cancro, reumatologico…) e anziano collaborante e non
La gestione dei sintomi della persona con malattia oncologica in corso di
trattamento e in fase avanzata e/o fine vita (quest’ultima non solo oncologica): prurito, stomatite, secchezza delle mucose, fatica cronica ( da fibromialgia, da cancro…), nausea e vomito, neutropenia e neutropenia febbrile, disidratazione (integrato con lo squilibrio
dei liquidi trattato nel primo semestre)
L’accompagnamento di fine vita e lutto
La gestione del percorso “assistenziale ed educativo” ad una persona affetta cirrosi epatica (rischio emorragico, confusione
acuta, alterazione della coscienza da encefalopatia


Modulo: MEDICINA INTERNA
-------
Cirrosi epatica
Polmoniti (di comunità e nosocomiali) e focolaio broncopolmonare
Gastrite e ulcera gastrica
Malattie infiammatorie croniche dell’intestino
Quadro generale dell’insufficienza renale acuta e
cronica

Modalità d'esame

Modulo: GERIATRIA
-------
Esame scritto


Modulo: ENDOCRINOLOGIA
-------
-
Esame scritto


Modulo: MEDICINA RIABILITATIVA
-------
Informazione provvisioria da confermare da parte del docente.

Esame scritto


Modulo: INFERMIERISTICA CLINICA NELLA CRONICITA'
-------
Esame scritto


Modulo: NEUROLOGIA
-------
Informazione provvisioria da confermare da parte del docente.

Esame scritto


Modulo: INFERMIERISTICA CLINICA IN MEDICINA E CURE PALLIATIVE
-------
Esame scritto


Modulo: MEDICINA INTERNA
-------
Esame scritto

Testi di riferimento
Autore Titolo Casa editrice Anno ISBN Note
Ottavio Bosello, Mauro Zamboni Manuale di Gerontologia e Geriatria (Edizione 1) 978-88-299-2094-5 2011
Senin Paziente anziano e paziente geriatrico EdiSes, Napoli, ultima ed.  




© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits