Laurea in Ostetricia
(abilitante alla professione sanitaria di ostetrica/o) d.m. 270/04

Scienze biologiche e fisiche (2014/2015)

Codice insegnamento
4S000031
Crediti
6
Coordinatore
Antonella Sangalli

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
BIOCHIMICA 3 BIO/10-BIOCHIMICA 1°anno 1°semestre CLO Elio Maria Liboi
FISICA APPLICATA 1 FIS/07-FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA) 1°anno 1°semestre CLO Federico Boschi
BIOLOGIA APPLICATA 1 BIO/13-BIOLOGIA APPLICATA 1°anno 1°semestre CLO Antonella Sangalli
GENETICA MEDICA 1 MED/03-GENETICA MEDICA 1°anno 1°semestre CLO Alberto Turco

Obiettivi formativi

Modulo: BIOCHIMICA
-------
1) conoscere le caratteristiche delle molecole e dei composti costituenti la materia vivente; 2) conoscere la relazione struttura e funzione delle classi di macromolecole biologiche; 3) acquisire le nozioni base del metabolismo e delle sue intercorrelazioni, dei principi di bioenergetica, dei meccanismi di regolazione a livello molecolare.


Modulo: FISICA APPLICATA
-------
Familiarizzazione con i concetti base di meccanica e fluidodinamica.


Modulo: GENETICA MEDICA
-------
Informazione provvisioria da confermare da parte del docente.

Educare lo studente ai concetti fondamentali della Genetica, fornire le conoscenze necessarie per comprendere le modalità diverse di trasmissione ereditaria; far conoscere le malattie genetiche piu’ comuni e le loro basi molecolari.


Modulo: BIOLOGIA APPLICATA
-------
Educare lo studente ai concetti fondamentali della Genetica, fornire le conoscenze necessarie per comprendere le modalità diverse di trasmissione ereditaria; far conoscere le malattie genetiche piu’ comuni e le loro basi molecolari.

Programma

Modulo: BIOCHIMICA
-------
Gli elementi costitutivi la materia vivente, struttura e funzione delle proteine, dei carboidrati, dei lipidi e degli acidi nucleici. Metabolismo glucidico, lipidico e proteico. Ciclo dell’acido citrico e catena respiratoria. Principi di bioenergetica. Intercorrelazioni metaboliche


Modulo: FISICA APPLICATA
-------
Grandezze fisiche, vettori, esercizi. Derivata di una funzione, calcolo, esempi ed esercizi.

MECCANICA:
Posizione, spostamento, moto unidimensionale vario, moto rettilineo uniforme. Velocità media e velocità istantanea. Esercizi.
Accelerazione, moto rettilineo uniformemente accelerato. Esercizi. Leggi del moto (I, II, III).. Massa inerziale. Forza Peso. Esercizi.
Lavoro di una forza. Energia cinetica. Teorema dell’energia cinetica. Forze conservative. Energia potenziale.
Energia potenziale gravitazionale. Teorema dell’energia meccanica. Esercizi
Potenza.

FLUIDODINAMICA:
Pressione, densità, peso specifico, legge di Stevino, pressa idraulica, barometro di Torricelli, manometro a tubo aperto, principio di Archimede. Esercizi.
Fluido ideale, moto stazionario, moto non turbolento, Portata. Equazione di continuità. Tubo di Venturi. Esercizi. Teorema di Torricelli (serbatoio). Applicazioni. Esercizi.
Forza di Stokes. Attrito nei fluidi.


Modulo: GENETICA MEDICA
-------
Informazione provvisioria da confermare da parte del docente.

Mutazioni, leggi di Mendel, modalità di trasmissione delle malattie genetiche nell’uomo, eccezioni al mendelismo.


Modulo: BIOLOGIA APPLICATA
-------
Caratteristiche generali della cellula procariotica, della cellula eucariotica e dei virus. La divisione cellulare negli eucarioti: mitosi, fasi e ciclo cellulare. Cellule staminali. Meiosi: fasi, crossing over e assortimento indipendente. Gametogenesi maschile e femminile a confronto.
Cromatina e cromosomi: condensazione del DNA, struttura dei cromosomi. Cariotipo umano: allestimento.
Determinazione genetica del sesso: SRY/TDF e DAX1, sindrome di Morris, cromosoma Y e spermatogenesi.
Dosaggio genico e inattivazione del cromosoma X: lyonizzazione, esempi di mosaicismo dei caratteri legati all’X nelle femmine.
Basi molecolari dell’informazione ereditaria, DNA: struttura e replicazione, origini di replicazione, correzione di bozze.
Trascrizione genica nei procarioti ed eucarioti: fasi della trascrizione, promotore, junk DNA. Differenze tra procarioti ed eucarioti: maturazione del trascritto (splicing alternativo, CAP, polyA), mRNA policistronico.
Punti di regolazione dell’espressione genica negli eucarioti: condensazione della cromatina, fattori di trascrizione, stabilità del messaggero, inizio della traduzione. Esempio della regolazione temporale dell’espressione: i geni globinici. Differenziamento cellulare e clonazione riproduttiva e terapeutica.
Codice genetico, traduzione e sintesi proteica; esempi di modificazioni post-traduzionali.
Trasmissione dei caratteri, leggi di Mendel, concatenazione genica; genetica post-mendeliana: dominanza incompleta, codominanza, epistasi, allelia multipla, pleiotropia, effetti ambientali, ereditarietà poligenica.

Modalità d'esame

Modulo: BIOCHIMICA
-------
ESAME SCRITTO + COLLOQUIO ORALE


Modulo: FISICA APPLICATA
-------
Esame scritto con 5-10 esercizi a domanda aperta. Durata 1 ora circa.
No libri o appunti. Portare calcolatrice e penna.


Modulo: GENETICA MEDICA
-------
Informazione provvisioria da confermare da parte del docente.

Modalità d’esame: scritto seguito da colloquio orale


Modulo: BIOLOGIA APPLICATA
-------
Esame scritto + colloquio orale





© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits