Laurea in Infermieristica (Vicenza)
(abilitante alla professione sanitaria di infermiere) d.m. 270/04

Promozione della salute e della sicurezza - PROMOZIONE DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA IN CONTESTI ASSISTENZIALI

Codice insegnamento
4S000035
Docente
Barbara Tescaro
crediti
2
Settore disciplinare
MED/45 - SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VICENZA
Periodo
LEZIONI 1° ANNO 2° SEM dal 1-feb-2012 al 30-mar-2012.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

LEZIONI 1° ANNO 2° SEM

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

Far acquisire agli studenti conoscenze su concetti di trasmissione delle infezioni correlare alle pratiche assistenziali e sulle diverse modalità per prevenire/interromperne la trasmissione. Sviluppare la capacità di contestualizzare le conoscenze apprese.

Programma

Concetti di infezione in ambito assistenziale, catena delle infezioni e precauzioni per il controllo e la prevenzione della trasmissione: precauzioni standard, precauzioni aggiuntive per la trasmissione per contatto, precauzioni aggiuntive per la trasmissione per via aerea, precauzioni aggiuntive per la trasmissione per droplet. Notifica di malattia infettiva e indagine epidemiologica infermieristica.



Programma in forma estesa:
Definizione di infezione in ambito assistenziale e dati epidemiologici italiani relativi alle ICPA

Catena delle infezioni

Notifica di malattia infettiva e indagine epidemiologica infermieristica

Precauzioni standard:
indicazioni per l’adozione delle precauzioni standard
1. l’igiene delle mani
indicazioni e tecnica del lavaggio delle mani
cura delle mani.
2. le misure di barriera:
uso dei guanti
uso della visiera/occhiali
uso maschera chirurgica
3. la gestione di presidi, strumenti e attrezzature
la classificazione di Spaulding: presidio critico,semicritico e non critico
decontaminazione, detersione, disinfezione, sterilizzazione
alcune contestualizzazioni:
• carrello della terapia,
• materiale per l’igiene del paziente,
• allestimento e gestione del campo sterile, uso dei guanti sterili
4. lo smaltimento dei rifiuti:
a rischio infettivo e taglienti, urbani, carta,…
5. gestione della biancheria
6. igiene ambientale
7. educazione sanitaria a pazienti e visitatori

Precauzioni aggiuntive per la trasmissione per contatto
• indicazioni per l’adozione delle precauzioni da contatto
• corretto utilizzo dei dispositivi di protezione aggiuntiva da contatto: camice, guanti,
• collocazione del paziente, educazione paziente e familiari

Precauzioni aggiuntive per la trasmissione per via aerea
• indicazioni per l’adozione delle precauzioni per via aerea
• corretto utilizzo dei dispositivi di protezione aggiuntiva:
maschere ffp2-ffp3.

Precauzioni aggiuntive per la trasmissione per droplet
• indicazioni per l’adozione delle precauzioni per droplet
• corretto utilizzo dei dispositivi di protezione aggiuntiva: maschera chirurgica
• igiene respiratoria/cough etiquette

Esercitazioni
- tecnica di igiene delle mani
- casi sullo smaltimento dei rifiuti e gestione presidi/ambiente (lavori in piccoli gruppi)
- caso di un paziente in isolamento per trasmissione per contatto (Salmonella)
- caso di un paziente in isolamento per trasmissione per via aerea (TBC)

Laboratori correlati
- utilizzare le precauzioni standard
- selezionare i DPI, indossarli e smaltirli

Modalità d'esame

Esame scritto integrato.


Testi consigliati:
Saiani L., Brugnolli A. (2011). Trattato di cure infermieristiche. Napoli: Idelson Gnocchi.




Riferimenti del Docente e Ricevimento studenti:
Telefono, Fax , e-mail:
Tel. 0444-757029, Fax 0444-753345, e-mail barbara.tescaro@ulssvicenza.it

Giorno e orario:
SOLO SU APPUNTAMENTO





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits