Laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia

Patologia generale e fisiopatologia clinica - FISIOPATOLOGIA CLINICA

Codice insegnamento
4S02598
Docente
Pietro Minuz
crediti
3
Settore disciplinare
MED/09 - MEDICINA INTERNA
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Lezioni 2° semestre dal 27-feb-2011 al 18-mag-2011.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Lezioni 2° semestre

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

Obiettivi del corso
Il corso si propone di far conoscere i meccanismi fisiopatologici responsabili delle principali alterazioni di sistemi omeostatici dell’organismo, le conseguenze funzionali rilevabili su vari organi e apparati, i meccanismi di compenso attivati in seguito a tali alterazioni e come questi ultimi possano essi stessi costituire meccanismi fisiopatologici di malattia. Vengono in particolare affrontati:
 i meccanismi dell’emostasi e le loro alterazioni patologiche;
 i meccanismi generali del metabolismo delle lipoproteine e la patogenesi della lesione aterosclerotica;
 le alterazioni dell’equilibrio idro-elettrolitico;
 le alterazioni dell’equilibrio acido-base;
 le alterazioni della funzione renale;
 le alterazioni della funzione cardiaca;
 la regolazione del tono vascolare e le alterazioni dell’omeostasi pressoria;
 le alterazioni della funzione respiratoria e le ipossie;
 le alterazioni della funzione epatica

Obiettivi di attività professionalizzante
 Fornire le basi del ragionamento fisiopatologico mediante esemplificazioni cliniche utili all’indirizzo diagnostico e all’orientamento di intervento terapeutico (sezioni interattive)

Programma

 Manifestazioni emorragiche da alterazioni delle funzioni piastriniche e della cascata di attivazione della coagulazione e alterazioni emodinamiche nell'emorragia
 Embolia e trombosi
 I fattori molecolari e cellulari coinvolti nell'aterogenesi. Fattori di rischio ed evoluzione del processo ateromasico
 Fattori di rischio metabolici
 Basi molecolari delle iperlipoproteinemie e del diabete e meccanismi fisiopatologici di danno d'organo
 La via metabolica dell'arteriosclerosi
 Cause e meccanismi di formazione dell'edema e dell'ascite, perdite di liquidi mediante vomito e diarrea.
 Alterazioni dell'osmolarità plasmatica
 Iper e ipopotassiemia
 L’insufficienza renale acuta
 L’insufficienza renale cronica
 Glomerulopatie e tubulopatie
 Fisiopatologia e basi molecolari dell'ipertensione arteriosa primitiva e secondaria e del danno d'organo
 L’insufficienza cardiaca
 L’edema polmonare
 La cardiopatia ischemica
 Fisiopatologia dell'apparato respiratorio
 Insufficienza respiratoria cronica
 Insufficienza respiratoria acuta (ARDS)
 Asma bronchiale
 Broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO, Enfisema polmonare)
 Le pneumopatie restrittive
 L’embolia polmonare
 Il cuore polmonare
 L’ipossia
 Alterazioni dell'equilibrio acido base di origine metabolica e respiratoria
 Insufficienza corticosurrenalica acuta e cronica
 Iperaldosteronismi (primitivi e secondari)
 Feocromocitoma
 I meccanismi fisiopatologici dello shock (spostato rispetto all’elenco precedente)
 Alterazioni del metabolismo e dell’escrezione della bilirubina
 La cirrosi epatica

Modalità d'esame

Orale ed unico. In linea di massima, lo studente verrà interrogato su quattro argomenti (3 di Patologia Generale Fisiopatologia Generale ed uno di Fisiopatologia Clinica) su ciascuno dei quali verrà espresso un voto che servirà per il calcolo della media aritmetica ai fini della votazione finale.

Materiale didattico

Documenti





© 2002 - 2018  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits