Laurea in Tecniche di Fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare) (verona)

Corso disattivato non visibile

Management sanitario e scienze infermieristiche (2011/2012)

Codice insegnamento
4S01657
Crediti
4
Coordinatore
Maria Murgia

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
ORGANIZZAZIONE AZIENDALE 2 SECS-P/10-ORGANIZZAZIONE AZIENDALE lez 3 anno 2 semestre Giuseppe Favretto
SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI E CLINICHE 1 MED/45-SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE lez 3 anno 2 semestre Maria Murgia
STATISTICA PER LA RICERCA SPECIALISTICA E TECNOLOGICA 1 SECS-S/02-STATISTICA PER LA RICERCA SPERIMENTALE E TECNOLOGICA lez 3 anno 2 semestre Giuseppe Verlato

Obiettivi formativi

Modulo: ORGANIZZAZIONE AZIENDALE
-------
Il corso fornisce agli studenti un adeguato livello di conoscenze riguardo l’Organizzazione del Lavoro (Principali modelli organizzativi applicati in passato e tutt’oggi applicati dalle aziende in diversi contesti di attività) e delle Imprese di Servizi ospedalieri (definizioni, sistemi, processi e strategie)


Modulo: SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI E CLINICHE
-------
EDUCARE LO STUDENTE AL METODO CRITICO ED ALLA DISCUSSIONE ,MEDIANTE LA DESCRIZIONE DI ATTIVITA’ INFERMIERISTICHE CHE POSSONO INERSECARSI CON LE ATTIVITA’ DEL TECNICO PERFUSORE.


Modulo: STATISTICA PER LA RICERCA SPECIALISTICA E TECNOLOGICA
-------
Il Corso si propone di preparare gli studenti a: 1) generalizzare le osservazioni effettuate su un numero limitato di soggetti alla popolazione di origine mediante semplici tecniche inferenziali; 2) effettuare statistiche descrittive e inferenziali utilizzando un software elementare (foglio elettronico).

Programma

Modulo: ORGANIZZAZIONE AZIENDALE
-------
Organizzazione del lavoro - La questione organizzativa: definizioni e problemi; Archetipi delle organizzazioni moderne; Il ciclo tecnologico: il modello di Rohmert e Luczak; La rivoluzione industriale e i primi tentativi di razionalizzazione del lavoro; Le teorie e i modelli di organizzazione del lavoro; Gli albori del pensiero organizzativo - scuola classica (Weber, Fayol, ecc.); La fatica, la monotonia industriale, l'efficienza e la produttività; La job-analysis classica (Taylor, Ford, i coniugi Gilbreth, ecc.); Il movimento delle relazioni umane (Mayo, ecc.); I sistemi socio-tecnici; I modelli uomo-macchina-ambiente (Ergonomia); La teoria della razionalità limitata (H. Simon); Il comportamento organizzativo; Il conflitto; I gruppi nelle organizzazioni (Bass, Lewin, Likert, ecc.); Cooperazione, collaborazione, competizione (efficienza interattiva e operativa); Cambiamento organizzativo e resistenze; Le decisioni (decision making): le euristiche e gli errori umani; Decisioni e pressioni di gruppo; La gestione delle risorse umane; Casi ed esperienze; La customer satisfaction; La customer satisfaction in ambito ospedaliero


Modulo: SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI E CLINICHE
-------
GESTIONE ASSISTENZIALE DEL PAZIENTE CARDIOCHIRURGICO


Modulo: STATISTICA PER LA RICERCA SPECIALISTICA E TECNOLOGICA
-------
Elementi di inferenza statistica: 1) Stime puntuali e stime intervallari: intervallo di confidenza. 2) Il test d'ipotesi: ipotesi nulla e ipotesi alternativa; errore del I e del II tipo. 3) Alcuni semplici test statistici: test t per dati non-appaiati e per dati appaiati; test del chi-quadrato; correlazione e regressione

Modalità d'esame

Modulo: ORGANIZZAZIONE AZIENDALE
-------
L’esame prevede una parte scritta obbligatoria, uguale per frequentanti e non frequentanti, verrà svolto tramite un questionario di profitto a scelta multipla.
Gli studenti frequentanti potranno accedere ad una prova orale, previo accordi con il docente.


Modulo: SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI E CLINICHE
-------
ESAME ORALE


Modulo: STATISTICA PER LA RICERCA SPECIALISTICA E TECNOLOGICA
-------
L’esame si articola in una prova scritta e in un colloquio orale. La prova scritta è costituita da test a scelta multipla e da esercizi con risposta libera; durante la prova lo studente avrà a disposizione un computer con un foglio elettronico. Il colloquio orale verte prevalentemente sulla prova scritta effettuata.





© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits