Laurea specialistica in Medicina e Chirurgia (ciclo unico)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Clinica medica, Geriatria e Terapia Medica (2011/2012)

Codice insegnamento
4S01141
Crediti
23
Coordinatore
Luciano Cominacini

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
INTERAZIONE CON ALTRE FIGURE PROFESSIONALI: LEZIONI 2 MED/47-SCIENZE INFERMIERISTICHE OSTETRICO-GINECOLOGICHE,
MED/45-SCIENZE INFERMIERISTICHE GENERALI, CLINICHE E PEDIATRICHE
Lezioni 2° semestre - 6° anno Luisa Saiani
INTERNATO DI MEDICINA INTERNA 15 NN-- Vedi pagina del modulo Vedi pagina del modulo
BIOETICA: LEZIONI 1 MED/02-STORIA DELLA MEDICINA Lezioni 2° semestre - 6° anno Franco Pilotto
TUTORIAL (DS) IN INTERAZIONI TRA FIGURE PROFESSIONALI 2 NN-- Lezioni 2° semestre - 6° anno Francesca Paluani
Isabella Zocca
TUTORIAL PSICOLOGIA CLINICA 1 NN-- Lezioni 2° semestre - 6° anno Lidia Del Piccolo
Claudia Goss
MEDICINA E GERIATRIA: LEZIONI 2 MED/09-MEDICINA INTERNA Lezioni 2° semestre - 6° anno Enrico Arosio
Luciano Cominacini
Lidia Del Piccolo
Mauro Zamboni

Obiettivi formativi

Il corso si articolerà su alcune lezioni “frontali” tenute dai docenti ufficiali del corso, coadiuvati eventualmente da docenti di corsi specialistici su alcuni temi di particolare rilevanza. Queste lezioni, in orario pomeridiano, si svolgeranno talora sotto forma di incontri seminariali.
Nella fascia oraria mattutina (8.30-14.30) lo studente dovrà frequentare per un periodo ininterrotto di otto settimane un reparto universitario di tipo internistico o geriatrico affidato singolarmente ad un singolo tutore che dovrà garantire la formazione professionale dello studente durante il suo soggiorno in corsia. In questo periodo lo studente dovrà apprendere la metodologia internistica di affrontare i problemi diagnostici, gestionali e terapeutici del paziente. In questo contesto la formazione dovrà avvenire secondo la logica di “assumere la cura globale del paziente” in équipe con altri medici ed altre figure professionali.



Modulo: BIOETICA: LEZIONI
-------
Il corso si ispira ad un modello di bioetica personalista finalizzato a fornire gli strumenti razionali etico – giuridici per un approccio critico e costruttivo alla professione medica, al fine di integrare le conoscenze scientifiche inerenti il trattamento del paziente, le istanze etiche proprie dei bisogni della natura umana, e le esigenze deontologico – giuridiche e organizzative del paziente nell’attuale Sistema Sanitario Nazionale.

Obiettivi

Lo studente alla fine del corso dovrà essere in grado di:
- applicare le gli strumenti etico-deontologici nel rapporto con la persona malata,
- essere in grado di affrontare il problema sanitario, in un dialogo interprofessionale, sviluppando capacità di giudizio etico e di assunzione delle responsabilità;
- affrontare le questioni etiche correlate all'assistenza sanitaria e a problemi multiprofessionali e multiculturali;
- identificare le principali linee di tendenza in campo bioetico legate all'inizio della vita e quelle specifiche del fine vita.

Programma

• integrare sintomi, segni e alterazioni strutturali e funzionali e aggregarli in una valutazione globale dello stato di salute del singolo individuo, adulto e anziano, sotto il profilo preventivo, diagnostico, terapeutico e riabilitativo,
• formulare ipotesi diagnostiche differenziali dopo aver elaborato i segni e i sintomi del paziente, tenendo conto della loro rilevanza, gravità e urgenza e dopo aver acquisito e analizzato criticamente tutti i dati strumentali e laboratoristici necessari atti a confermare la correttezza del percorso diagnostico,
• impostare un programma terapeutico articolato e ragionato sulle nozioni acquisite di fisiopatologia, di farmacologia e di terapia sistematica,
• analizzare e risolvere i problemi clinici di tipo internistico, di ordine diagnostico e terapeutico, secondo una metodologia che consenta di valutare i rapporti tra benefici, rischi e costi anche utilizzando i risultati della “medicina basata sulle evidenze”,
• impostare, nella strategia di gestione globale del paziente, anche eventuali aspetti di prevenzione, di intervento sull’ambiente e di riabilitazione,
• saper comunicare adeguatamente con il paziente, con i suoi congiunti, e saper impostare correttamente i rapporti di lavoro con i colleghi e con le altre figure professionali sanitarie sulla base del codice deontologico e del rispetto dei reciproci ruoli e competenze


Modulo: BIOETICA: LEZIONI

Contenuti delle lezioni
Prima Lezione: Bioetica clinica: teorie etiche a confronto.
Seconda Lezione: Un metodo per l’analisi etica della pratica clinico-assistenziale.
Terza Lezione: Dilemmi di bioetica clinica propri dell’inizio vita.
Quarta Lezione: : Dilemmi di bioetica clinica propri di fine della vita.

Bibliografia

1. Pilotto Franco Davide, Bioetica e Medicina. Quiedit, Verona 2011

Modalità d'esame

scritto e orale





© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits