Laurea specialistica in Medicina e Chirurgia (ciclo unico)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Metodologia clinica e medicina di laboratorio (2010/2011)

Codice insegnamento
4S01157
Crediti
17
Coordinatore
Giancesare Guidi

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
DIDATTICA PRATICA DI MEDICINA DI LABORATORIO 1 NN-- Vedi pagina del modulo Vedi pagina del modulo
DIDATTICA PRATICA DI MICROBIOLOGIA CLINICA 0,5 NN-- Vedi pagina del modulo Vedi pagina del modulo
DIDATTICA PRATICA DI PSICOLOGIA MEDICA 0,5 NN-- Vedi pagina del modulo Vedi pagina del modulo
BIOCHIMICA CLINICA: LEZIONI 2 BIO/12-BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA Lezioni 2° semestre 3,4,5 anno Giancesare Guidi
Gian Luca Salvagno
INTERNATO DI SEMEIOTICA MEDICA 5 NN-- Vedi pagina del modulo Vedi pagina del modulo
TUTORIAL PBL 1 NN-- Vedi pagina del modulo Vedi pagina del modulo
SEMEIOTICA E METODOLOGIA CHIRURGICA: LEZIONI 1 MED/18-CHIRURGIA GENERALE Lezioni 2° semestre 3,4,5 anno Giovanni Paolo Pollini
SEMEIOTICA MEDICA E METODOLOGIA CLINICA: LEZIONI 3 MED/09-MEDICINA INTERNA Lezioni 1° semestre, Lezioni 2° semestre 3,4,5 anno Lucia De Franceschi
Claudio Lunardi
Mauro Zamboni
PSICOLOGIA MEDICA: LEZIONI 1 M-PSI/08-PSICOLOGIA CLINICA Lezioni 1° semestre Lidia Del Piccolo
Claudia Goss
Christa Zimmermann
MICROBIOLOGIA CLINICA. LEZIONI 2 MED/07-MICROBIOLOGIA E MICROBIOLOGIA CLINICA Lezioni 2° semestre 3,4,5 anno Roberta Fontana

Obiettivi formativi

Alla fine del corso lo studente sarà in grado di conoscere le basi del pensiero clinico e di applicare una corretta metodologia nell’approccio al paziente. Egli acquisirà le conoscenze scientifiche sul modello biopsicosociale della malattia, funzionali alla conduzione dell’intervista medica ed all’instaurarsi di un’efficace relazione medico-paziente. Sarà in grado di conoscere ed interpretare la fisiogenesi dei principali sintomi e segni in medicina Egli sarà in grado di applicare al procedimento diagnostico scelte e percorsi basati su criteri probabilistici, di utilità e di rischio/beneficio e sarà in grado di valutare i criteri relativi alla Medicina Basata sulle Evidenze (EBM). Lo studente sarà in grado di orientare la richiesta di test di laboratorio in modo appropriato e di interpretarne correttamente il risultato, tenendo conto di variabili e di fattori interferenti.

Programma

Attraverso l’attività formale e di tirocinio pratico, lo studente sarà in grado di effettuare un esame obiettivo completo, di rilevare ed interpretare i principali sintomi e segni di malattia, utilizzando tecniche e procedure standardizzate, di raccogliere un’anamnesi completa, identificando i problemi attivi e quelli inattivi, storicizzandone il percorso, identificando le relazioni tra eventi, fornendo un peso ed un’interpretazione degli stessi, considerando sempre in modo globale i bisogni della persona. Svilupperà le competenze comunicative necessarie per identificare tutti i problemi rilevanti del paziente in modo attendibile ed efficace e per creare una relazione di fiducia e collaborazione. Lo studente sarà in grado di preparare il paziente al prelievo ematico, di conoscere le corrette modalità di prelievo, di valutare la fase pre-analitica (corretta identificazione, trattamento e conservazione dei campioni, rete informatica di laboratorio); sarà poi in grado di riconoscere ed interpretare le principali alterazioni bioumorali, anche tramite l’approccio analitico-metodologico, e di riferirle ad eventi patologici acuti e cronici di differenti organi e sistemi; sarà in grado di interpretare i risultati delle indagini microbiologiche dirette su campioni di feci, sangue, liquor, pus, e di materiali provenienti dall’apparato respiratorio e genito-urinario, nonché i risultati delle indagini sierologiche.

Modalità d'esame

L’esame si compone di parti scritte e di parti orali/pratiche.
Le parti scritte riguardano: Biochimica clinica, Microbiologia clinica, Psicologia medica. Gli scritti sono su testo strutturato in MCQ, brevi casi clinici integrati, con risposte a MCQ, interpretazione di dati di laboratorio e microbiologici, griglie di pertinenza.
Le parti orali/pratiche riguardano: Semeiotica medica e Metodologia clinica, Medicina di Laboratorio.
L'esame si svolge su tutto l'ambito delle discipline, escludendo singole parti, e va sostenuto nella sessione in cui è indetto ed a cui lo studente si è iscritto.
Vi è la possibilità di sostenere parti d’esame nel I o nel II appello della stessa sessione. L'insufficienza grave o il mancato completamento di una delle parti pregiudica la totalità dell'esame che deve essere completamente ripetuto in sessione successiva.
Il voto finale esprime il giudizio collegiale della Commissione.





© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits