Laurea in Tecniche di Fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare) (verona)

Corso disattivato non visibile

Tecnologia dei materiali e scienze mediche 1 (2009/2010)

Codice insegnamento
4S01665
Crediti
4
Coordinatore
Tiziano Menon

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
SCIENZA E TECNICA DEI MATERIALI 2 ING-IND/22-SCIENZA E TECNOLOGIA DEI MATERIALI 1° anno 2° semestre Tiziano Menon
SCIENZE TECNICHE MEDICHE ED APPLICATE 2 MED/50-SCIENZE TECNICHE MEDICHE APPLICATE 1° anno 2° semestre Alessio Rungatscher

Obiettivi formativi

Modulo: SCIENZA E TECNICA DEI MATERIALI
-------
Lo studente deve conoscere i principali meccanismi di funzionamento e regolazione di organi ed apparati: deve apprendere le principali nozioni necessarie alla conoscenza e alla manutenzione delle apparecchiature relative alle tecniche di circolazione extracorporea. Deve apprendere nozioni di igiene, microbiologia ed epidemiologia, apprendere i principi culturali e professionali di base.


Modulo: SCIENZE TECNICHE MEDICHE ED APPLICATE
-------
Fornire le conoscenze di base degli aspetti tecnici,operativi e di medicina applicata all’ area professionale specifica;-utilizzare queste conoscenze per l’organizzazione e la prestazione dei servizi erogati da personale con funzioni tecniche assistenziali all’interno di strutture sanitarie di media.alta complessità.

Programma

Modulo: SCIENZA E TECNICA DEI MATERIALI
-------
Nozioni generali sul comportamento da tenere in sala operatoria. Caratteristiche delle varie apparecchiature e loro utilizzo. Emogasanalisi. Macchine e circuiti per la circolazione extracorporea.


Modulo: SCIENZE TECNICHE MEDICHE ED APPLICATE
-------
INTRODUZIONE:perfusione cardiovascolare, circolazione extracorporea,anestesia generale, circuito extracorporeo, ecmo, perfusione loco-regionale, sbocchi professionali previsti,cardiologia e cardiologia mininvasiva, angioplastica coronaria,terapia intensiva,sala operatoria di cardiochirurgia e chirurgia vascolare,chirurgia a cuore aperto,chirurgia mininvasiva, elezione,urgenza,emergenza
MONITORAGGIO EMODINAMICO : misurazione pressione arteriosa,metodi indiretti,metodi invasivi,sedi e metodi del monitoraggio diretto,pressione venosa centrale e complicazioni,pressione striale sinistra,pressione arteriosa polmonare,portata cardiaca,metodi di misurazione della portata cardiaca,metodo di Fick, curve di diluzione del colorante,catetere di Swan-Ganz, suo uso e complicanze,funzione ventricolare e curve di funzione ventricolare,orientamenti terapeutici in pazienti con ischemia miocardia o scompenso cardiaco,orientamenti terapeutici alla fine del bypass aortocoronarico
MONITORAGGIO ELETTROCARDIOGRAFICO :basi di elettrofisiologia,registrazione ECG mediante elettrodi,frequenza cardiaca,ritmo cardiaco,morfologia e valutazione ECG,derivazioni,segni di ischemia e infarto,approccio alle aritmie,ipotermia,elettroliti
CARDIOPATIE VALVOLARI: sovraccarico di pressione e di volume,meccanismi di compenso della funzione cardiaca,superficie valvolare , flussi e gradienti,volume di rigurgito,volumi telesistolico e telediastolico,curve di funzione ventricolare,classi funzionali.frazione di eiezione e funzione miocardia,cateterismo cardiaco.
CARDIOPATIE VALVOLARI ACQUISITE : stenosi ed insufficienza mitralica, stenosi ed insufficienza aortica,stenosi ed insufficienza tricuspidale,interventi conservatiti e sostitutivi delle valvole cardiache
CORONAROPATIE: angina pectoris, ecg, cateterismo cardiaco ,arteriografia coronaria, infarto miocardio, coronaropatie e valvulopatie associate, protezione miocardica, rivascolarizzazione miocardia, condotta della CEC nella chirurgia coronaria.
ANEURISMI AORTICI : eziologie e patogenesi,classificazione, dissecazioni aortiche e classificazione,indicazioni chirurgiche,tecniche chirurgiche e condotta terapeutica,risultati
EDEMA POLMONARE : acuto e cronico,patogenesi e classificazione,edema cardiogeno, edema extracardiogeno, pressione idrostatica capillare, terapia d’urgenza e di elezione.
EMBOLIA POLMONARE : eziologia, diagnosi, trattamento.

Modalità d'esame

Modulo: SCIENZA E TECNICA DEI MATERIALI
-------
Esame Orale


Modulo: SCIENZE TECNICHE MEDICHE ED APPLICATE
-------
Prova scritta con domande a scelta multipla, colloquio orale.





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits