Laurea in Fisioterapia
(abilitante alla professione sanitaria di fisioterapista) (vicenza)

Corso disattivato non visibile

Farmacologia e patologia generale (2008/2009)

Codice insegnamento
4S02066
Crediti
3
Coordinatore
Claudio Sorio

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
Patologia generale 2 MED/04-PATOLOGIA GENERALE 2°anno 1°semestre Claudio Sorio
Farmacologia 1 BIO/14-FARMACOLOGIA 2°anno 1°semestre Luigina Franco

Obiettivi formativi

Modulo: Farmacologia
-------
Fornire allo studente gli strumenti conoscitivi e metodologici necessari per lo svolgimento del ruolo del fisioterapista nella gestione e nel controllo delle terapie farmacologiche e nel compito dell’educazione farmacologica nei confronti del paziente.
Conoscere cosa sono i farmaci ed il ruolo che hanno in ambito terapeutico
Comprendere attraverso quali modalità i farmaci modificano lo stato di salute del paziente
Conoscere i fattori che possono modificare la risposta ad un farmaco
Conoscere i rischi connessi all’uso dei farmaci
Conoscere i principi generali di farmacoterapia
Attuare in modo corretto le terapie farmacologiche


Modulo: Patologia generale
-------

Programma

Modulo: Farmacologia
-------
PRINCIPI GENERALI DI FARMACOLOGIA
- Lo studente alla fine del corso dovrà essere in grado di:
 Dare la definizione di farmaco, specialità medicinale, preparato galenico,eccipiente veicolo.
 Illustrare le differenze tra farmaci sintomatici, curativi, preventivi e sostitutivi.
 Illustrare l’origine dei farmaci e le fasi che portano alla loro commercializzazione.
 Conoscere il significato di reazione avversa da farmaci e malattia iatrogena e conoscere i principali fattori alla base della loro
 Insorgenza


Farmacocinetica
- Lo studente alla fine del corso dovrà essere in grado di:
 Descrivere le principali vie di somministrazione dei farmaci e descrivere per ciascuna le caratteristiche principali, i vantaggi, gli svantaggi e le controindicazioni;
 Descrivere i processi di distribuzione dei farmaci nell’organismo;
 Conoscere il significato del termine “legame alle proteine plasmatiche”;
 Descrivere le conseguenze che può avere sui processi di distribuzione ed eliminazione dei farmaci;
 Descrivere il ruolo delle barriere emato-encefalica e placentare nella distribuzione dei farmaci;
 Descrivere i principali processi di biotrasformazione dei farmaci e conoscere le sedi di tali processi;
 Elencare le principali vie di eliminazione dei farmaci;
 Descrivere i fattori che possono alterare l’eliminazione dei farmaci e le conseguenze clinico-terapeutiche;
 Illustrare la relazione tra concentrazioni plasmatiche dei farmaci e loro azione;


PRINCIPI GENERALI DI FARMACOTERAPIA

Farmaci antiinfiammatori:
Lo studente dovrà essere in grado di:
 Conoscere a quali livelli del processo flogistico agiscono i farmaci antiinfiammatori steroide e non steroidei, e con quali
 effetti sul paziente.
 Conoscere il meccanismo dell’azione antiaggregante dell’aspirina e la ricaduta sul piano terapeutico e degli effetti indesiderati
 Conoscere le principali vie e modalità di somministrazione dei farmaci antiinfiammatori.
 Descrivere le principali reazioni avverse in corso di terapia antiinfiammatoria acuta e cronica e distinguere tra quelle gravi e non
 gravi.
 Conoscere i meccanismi fisiologici di secrezione dei corticosteroidi e la loro regolazione a livello ipotalamo-ipofifario.
 Descrivere le caratteristiche dei glucocorticoidi sintetici e in quali patologie vengono principalmente usati.
 Descrivere la tossicità da uso prolungato e da sospensione e conoscerne il meccanismo.
 Conoscere i principali farmaci usati nell’artrite reumatoide (metotrexate, ciclosporina, sali d’oro).

Spasmolitici
Lo studente dovrà essere in grado di:
 Descrivere le principali caratteristiche e indicazioni di farmaci spasmolitici (baclofene, dantrolene, diazepam)


Farmaci per il dolore
Lo studente dovrà essere in grado di:
 Sulla base delle conoscenze acquisite sulla fisiopatologia del dolore, indicare attraverso quali meccanismi i farmaci analgesici
 centrali sono in grado di modulare il dolore.
 Essere a conoscenza dei peptidi oppioidi, le loro azioni farmacologiche e i problemi legati alla loro assunzione.
 Conoscere le caratteristiche principali e gli usi terapeutici degli agonisti degli oppioidi.
 Conoscere i farmaci antidolorifici non oppioidi (paracetamolo, ketorolac, nefopam) e i loro principali effetti indesiderati

Farmaci antiparkinson
Lo studente dovrà essere in grado di:
 Conoscere a grandi linee le disfunzioni alla base del morbo di parkinson e i principi sui quali si basa la terapia.
 Conoscere le oscillazioni nella rigidità cui va incontro un paziente in terapia, e i principali effetti collaterali causati
 dai farmaci antiparkinson.


Farmaci dell’apparato respiratorio
 Antiasmatici.
 Sedativi della tosse.
 Espettoranti.


Modulo: Patologia generale
-------

Modalità d'esame

Modulo: Farmacologia
-------
Esame integrato scritto: domande con risposta a scelta singola e multipla. Esame integrato orale su decisione dei docenti


Modulo: Patologia generale
-------





© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits