Laurea specialistica in Medicina e Chirurgia (ciclo unico)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Neurologia - Attività pratica di Neurologia

Codice insegnamento
4S01156
Docenti
Bruno Bonetti, Gian Maria Fabrizi, Flavio Fenzi, Salvatore Monaco, Alessandro Salviati, Alessandro Simonati, Giuliano Tomelleri, Gaetano Nicola Vattemi, Gianluigi Zanusso
crediti
0,5
Settore disciplinare
- - -
Lingua di erogazione
Italiano
Periodo
Attività pratiche 2 semestre (I-V anno) dal 12-feb-2007 al 25-mag-2007.

Per visualizzare la struttura dell'insegnamento a cui questo modulo appartiene, consultare * organizzazione dell'insegnamento

Orario lezioni

Attività pratiche 2 semestre (I-V anno)

Non inserito.

Obiettivi formativi

Il Corso di Neurologia si propone di addestrare lo studente:
1. ad assimilare il metodo dell’analisi clinica e quindi del percorso analitico e deduttivo che conduce alla formulazione diagnostica;
2. ad apprendere le basi della semeiologia neurologica e a rilevare ed interpretare segni e sintomi di malattia in termini di fisiopatologia per riconoscere le principali sindromi anatomo-cliniche;
3. a valutare le modalità di insorgenza della malattia, il suo decorso e le eventuali patologie associate, per individuarne le possibili cause ed i meccanismi patogenetici;
4. a selezionare gli esami complementari utili alla formulazione diagnostica;
5. a conoscere i trattamenti farmacologici da somministrare, la modalità e la durata degli stessi, i sistemi di monitoraggio e gli effetti collaterali;
6. a riconoscere condizioni neurologiche che possono necessitare di trattamento neurochirurgico.

Programma

Il Corso di propone di trasmettere allo studente:
1. la capacità di eseguire un esame neurologico obiettivo;
2. la metodologia di approccio alle problematiche neurologiche,
3. la capacità di formulare una diagnosi sulla base di criteri diagnostici semplici, utilizzabili da medico non specialista,
4. la capacità di riconoscere le emergenze neurologiche che necessitano di intervento immediato;
5. la capacità critica sulle indicazioni e sui limiti delle indagini strumentali e di laboratorio a fini diagnostici;
6. la conoscenza dei trattamenti farmacologici di base delle più frequenti patologie neurologiche e le indicazioni per eventuali, altre terapie di tipo riabilitativo o palliativo.

Modalità d'esame

Prova pratica e orale

Materiale didattico

Documenti





© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits