Laurea specialistica in Scienze delle professioni sanitarie della riabilitazione

Corso disattivato

Diritto sanitario e responsabilità etiche (2006/2007)

Codice insegnamento
4S01782
Crediti
8

L'insegnamento è organizzato come segue:
Modulo Crediti Settore disciplinare Periodo Docenti
Diritto privato 1 IUS/01-DIRITTO PRIVATO L 1° anno 2°semestre Igino Grendene
Diritto privato del lavoro 1 IUS/01-DIRITTO PRIVATO L 1° anno 2°semestre Riccardo Omodei Sale'
Diritto amministrativo 1 IUS/10-DIRITTO AMMINISTRATIVO L 1° anno 2°semestre Luca Leone
Medicina legale 2 MED/43-MEDICINA LEGALE L 1° anno 2°semestre Domenico De Leo
Diritto pubblico delle istituzioni Europee 1 IUS/09-ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO L 1° anno 2°semestre Maria Caterina Baruffi
Diritto pubblico del lavoro 1 IUS/09-ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO L 1° anno 2°semestre Christian Longo
Istituzioni di diritto Pubblico 1 IUS/09-ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO L 1° anno 2°semestre Luca Leone

Obiettivi formativi

Modulo: Medicina legale
-------
Acquisizione di sapere medico legale sui temi della configurazione legale delle professioni sanitarie, sulla liceità dell’atto sanitario proprio dle riabilitatore, vincoli giuridici nella trasmissione di quanto appreso nel corso della attività professionale, attività certificativi ed informativa delle Autorità (Giudiziaria ed amministrativa), i reati di interesse medico legale di più agevole riscontro nella pratica professionale. La piena consapevolezza delle responsabilità penale civile ed amministrativa nonché deontologica dell’agire professionale.


Modulo: Diritto pubblico del lavoro
-------
Data una breve introduzione relativa all’oggetto, i fini e le ripartizioni del diritto pubblico del lavoro, il corso sarà successivamente suddiviso in due moduli: il primo, in particolare, finalizzato alla conoscenza del contratto collettivo di lavoro, della sua evoluzione storica, nonché delle problematiche attinenti l’applicazione, l’interpretazione e l’estensibilità dell’istituto alla luce delle più recenti interpretazioni dottrinali e giurisprudenziali. La seconda parte del corso sarà dedicata all’analisi della legislazione sociale. Scopo del corso è quello di fornire allo studente il complesso delle nozioni di base nelle materie trattate, il cui apprendimento consentirà di acquisire gli strumenti necessari per un’autonoma comprensione della ratio degli istituti esposti e delle problematiche sottese ai casi concreti che si vengano a prospettare in tale campo.


Modulo: Istituzioni di diritto Pubblico
-------
La prima e più breve parte del corso ha valore propedeutico ed è mirata all’apprendimento dei concetti fondamentali dello studio giuspubblicistico. Dopo un’introduzione al concetto di ordinamento giuridico ed una breve disamina dei soggetti e degli atti giuridici, vengono analizzate la norma giuridica e le problematiche inerenti la sua applicazione, prendendo in considerazione in particolare gli aspetti legati alla sua efficacia nel tempo e nello spazio, nonché alla sua interpretazione e alle modalità di abrogazione. La seconda parte del corso è rivolta allo studio del modello costituzionale italiano, esaminando dapprima la forma di governo e l’impianto costituzionale in generale e, successivamente, gli organi fondamentali, quali il Parlamento, il Governo, il Presidente della repubblica e la Corte Costituzionale. Sono oggetto di spiegazione anche le modalità di produzione dei principali atti normativi e, in ultimo, il meccanismo abrogativo referendario.


Modulo: Diritto privato
-------
Far acquisire agli studenti una elevata conoscenza della normativa del diritto privato attinente le professioni sanitarie della riabilitazione.


Modulo: Diritto amministrativo
-------
La prima parte del corso è dedicata all’organizzazione della Pubblica Amministrazione e alle sue forme, analizzando in particolare il modello di amministrazione decentrata e il principio di sussidiarietà come criterio guida nella ripartizione delle competenze di rilevanza pubblica.
La seconda parte del corso si pone quale parte speciale, rivolta ad esaminare brevemente il modello istituzionale in materia di servizi socio-sanitari.
La terza parte del corso ha infine quale oggetto di studio l’attività amministrativa, nelle sue fasi procedurali e nelle sue estrinsecazioni. Dopo un’introduzione ai principi cardine dell’agire della Pubblica Amministrazione, vengono quindi prese in considerazione le principali regole del procedimento amministrativo, passando poi all’analisi delle problematiche legate alla validità dei provvedimenti e concludendo con un rapido excursus nel campo dei rimedi giustiziali amministrativi.


Modulo: Diritto pubblico delle istituzioni Europee
-------
Il corso è volto a dare un'illustrazione di base del fenomeno dell'integrazione europea, dalle origini sino al più recente trattato di Nizza e al progetto di trattato che adotta una Costituzione per l’Europa, e del suo impatto sulla realtà regionale e locale. In particolare, verranno esaminati i caratteri generali dell'ordinamento comunitario, i lineamenti generali del sistema istituzionale comunitario, gli atti comunitari, i rapporti tra l'ordinamento comunitario e l'ordinamento italiano.


Modulo: Diritto privato del lavoro
-------
Il Corso intende fornire agli studenti la conoscenza delle nozioni e delle regole giuridiche fondamentali che governano il rapporto di lavoro di natura privatistica.
In tale ambito, sarà oggetto di approfondimento la disciplina della materia contenuta nel codice civile nonché nelle principali leggi speciali, e verranno altresì esaminati gli orientamenti giurisprudenziali sviluppatisi con riferimento alle problematiche di volta in volta considerate.

Programma

Modulo: Medicina legale
-------
La professione sanitaria del Riabilitatore: legittimità e liceità dell’agire professionale, rapporti con l’Autorità Giudiziaria ed Amministrativa, partecipazione consapevole all’iter risarcitorio ed indennitario nelle varie previsioni normative.


Modulo: Diritto pubblico del lavoro
-------
-La contrattazione collettiva: aspetti storico-evolutivi della disciplina; problematiche e soluzioni giurisprudenziali in materia di contratto collettivo.
-La legislazione sociale: il sistema previdenziale italiano; l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro; le principali prestazioni assistenziali;


Modulo: Istituzioni di diritto Pubblico
-------
 Fondamenti dell’ordinamento giuridico e del concetto di norma giuridica.
 Le fonti del diritto italiano.
 Il modello costituzionale italiano.
 La produzione degli atti normativi fondamentali.


Modulo: Diritto privato
-------
Le fonti del diritto.
Le obbligazioni.
Il contratto.
La responsabilità civile.


Modulo: Diritto amministrativo
-------
 L’organizzazione amministrativa in generale.
 L’organizzazione amministrativa socio-sanitaria in particolare.
 L’attività della Pubblica Amministrazione: il procedimento amministrativo, i provvedimenti, i ricorsi.


Modulo: Diritto pubblico delle istituzioni Europee
-------
caratteri generali dell'ordinamento comunitario,
lineamenti generali del sistema istituzionale comunitario,
atti comunitari,
rapporti tra l'ordinamento comunitario e l'ordinamento italiano


Modulo: Diritto privato del lavoro
-------
- Il consenso informato al trattamento sanitario
- La tutela della privacy in ambito sanitario

Modalità d'esame

Modulo: Medicina legale
-------
Orale o quesiti a risposta multipla secondo i desiderata degli Studenti.


Modulo: Diritto pubblico del lavoro
-------
A conclusione del corso, gli studenti dovranno sostenere un esame scritto formulato su schema a risposta multipla; qualora la loro preparazione non risultasse sufficiente alla prova scritta, dovranno sostenere un esame orale.


Modulo: Istituzioni di diritto Pubblico
-------
Test a risposta multipla.


Modulo: Diritto privato
-------
L’esame è scritto ed orale.


Modulo: Diritto amministrativo
-------
Test a risposta multipla.


Modulo: Diritto pubblico delle istituzioni Europee
-------
scritto con domande a risposta multipla.


Modulo: Diritto privato del lavoro
-------
L’esame consiste in una prova scritta, composta in parte di domande a risposta multipla, e in parte di domande a risposta aperta.

Statistiche per i requisiti di trasparenza (Attuazione Art. 2 del D.M. 31/10/2007, n. 544)

Statistiche esiti
Esiti Esami Esiti Percentuali Media voti Deviazione Standard
Positivi 100.0% 28 1
Respinti --
Assenti --
Ritirati --
Annullati --
Distribuzione degli esiti positivi
18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 30 e Lode
0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 0.0% 50.0% 0.0% 50.0% 0.0% 0.0%

Valori relativi all'AA 2006/2007 calcolati su un totale di 2 iscritti. I valori in percentuale sono arrotondati al numero intero più vicino.





© 2002 - 2017  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits