Degree in Biomedical Laboratory Techniques (Verona)

Course Not running, not visible

Diagnostic techniques for cytopathology and histopathology - Esercitazioni in tecniche colpocitologiche

Course code
4S01734
Name of lecturer
Marina Foroni
Number of ECTS credits allocated
1
Language of instruction
Italian
Location
VERONA
Period
3rd year 2nd semester lessons dal Mar 1, 2006 al May 5, 2006.

To show the organization of the course that includes this module, follow this link * Course organization

Lesson timetable

3rd year 2nd semester lessons

To view lesson hours, consult* click in order to view the timetable here  

Learning outcomes

Conoscenze relative a:

 Gli aspetti morfologici cellulari e diagnostici delle più frequenti patologie;
 Gli aspetti problematici di casi citologici ed il riconoscimento degli stessi mediante la proiezione e spiegazione di diapositive didattiche.


• Obiettivi intermedi:

• Conoscere quali sono quali sono le linee giuda e le raccomandazioni adottate dalla Comunità Europea in un centro accreditato per lo screening del cervico-carcinoma.
• Applicare i diversi protocolli di refertazione, in particolare il Bethesda.
• Conoscere le tecniche di colorazione più frequenti usate in un Laboratorio di citopatologia, in particolare la colorazione di Papanicolau e valutare al microscopio la relativa adeguatezza del materiale, riconoscere gli eventuali problemi nel risultato della colorazione e trovare la soluzione.
• Distinguere un preparato (Pap- Test) negativo per lesioni displasiche-neoplastiche da uno positivo.
• Riconoscere i principali agenti patogeni.

Syllabus

• Introduzione storica sulle origini e lo studio della colpocitologia
• Il microscopio e i suoi componenti
• Preparazione di un campione colpocitologico
• Metodologia di lettura di un preparato
• Requisiti di performance richiesti a un citotecnico nella valutazione di un preparato
• Valutazione del campione citologico

Stato di adeguatezza del preparato

• Interpretazione soddisfacente
• Meno ottimale
• Insoddisfacente

Cause del preparato insoddisfacente o meno ottimale

• Scarsa cellularità
• Inadeguata fissazione
• Presenza di materiale estraneo
• Parzialmente o completamente infiammatorio
• Parzialmente o completamente coperto di sangue
• Eccessiva citolisi o autolisi
• Assenza di componente endocervicale in donne in premenopausa
• Materiale non rappresentativo del dato anatomico
• Altri

Considerazioni generali

• Entro i limiti
• Fare diagnosi descrittiva
• E’ raccomandato un ulteriore controllo

CLASSIFICAZIONI MICROBIOLOGICHE

• Bacillo di Doderlein
• con citolisi
• senza citolisi
• Batteri
• Cocchi o cocchi e batteri
• Haemophilus vaginalis
• Leptotrix
• Trichomonas vaginalis
• con infiammazione e alterazioni cellulari
• senza infiammazione e alterazioni cellulari
• Funghi
• Virus
• Altri microrganismi( Enterobius vermicularis, Entamoeba histolytica, Turbatrix aceti)
• Contaminanti ( Alternaria, Hormodemdrum, Gaffkya, Aspergillus, Polline)
• Classificazioni microbiologiche impossibili per materiale scarso

Funghi:
• Candida Albicans
• Torulopsis glabrata
• Geotrichum ( arthrospores)

Batteri
Cocchi: si possono trovare in presenza di Trichomonas e/o di Leptotrix

Cornybacterium vaginale : Haemophilus Vaginalis.


Leptotrix:
1) Lactobacillus
2) Actinomycete (I.U.D)

Protozoi: Trichomonas Vaginalis

Infezioni virali:
1) Citomegalovirus
2) Herpes virus simplex

PROCESSI RIPARATIVI E REATTIVI

Flogosi:
• Associata ad alterazioni cellulari
• Cervicite follicolare
• Effetti da radiazioni ionizzanti
• Chemioterapia
• Effetti da dispositivi intrauterini (I.U.D)
• Effetti da trattamento estrogenino (dietistilbestrolo)
• Altri

CELLULE EPITELIALI

• Cellule squamose
• Cellule squamose atipiche con un significato aspecifico ( si raccomanda il follow-up e/o il tipo di indagine)
• Lesione squamosa intraepiteliale (LSIL associato ad alterazioni cellulari con HPV)
• Le lesioni squamose intraepiteliali a basso grado includono:
- Alterazioni cellulari associate con HPV
- Displasia lieve/ neoplasia intraepiteliale cervicale grado 1 ( CIN 1)
- Displasia moderata / CIN 2
- Displasia grave / CIN 3
- Carcinoma in situ / CIN 3
- Carcinoma squamoso

CELLULE GHIANDOLARI

• Presenza di cellule endometriali in una delle seguenti circostanze:
- in una donna fuori dal ciclo mestruale
- in post-menopausa
- alla fine del ciclo mestruale

• Cellule ghiandolari atipiche di significato indeterminato-ASCH ( raccomandato il follow-up e/o il tipo di ulteriore accertamento specifico):
- Endometriali
- Endocervicali
- Non propriamente ben interpretabili

ADENOCARCINOMA

• Sede di origine:
- Endocervicale
- Endometriale
- Extrauterina

• Altra neoplasia epiteliale maligna
• Quadro ormonale compatibile con la storia e l’età della paziente
• Quadro ormonale non compatibile con la storia e l’età della paziente
• Impossibile valutazione ormonale

Assessment methods and criteria

Prova orale, in contemporanea con gli altri Docenti del Corso integrato.

Teaching aids

Documents





© 2002 - 2020  Verona University
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistics  |  Credits