Laurea specialistica in Medicina e Chirurgia (ciclo unico)

Corso a esaurimento (attivi gli anni successivi al primo)

Oncologia clinica

Codice insegnamento
4S01152
Docenti
Gianluigi Cetto, Maria Antonietta Bassetto, Annamaria Molino, Ettore Montresor, Giovanni Paolo Pollini
Coordinatore
Gianluigi Cetto
crediti
2
Settore disciplinare
MED/06 - ONCOLOGIA MEDICA
Lingua di erogazione
Italiano
Sede
VERONA
Periodo
1° Semestre dal 3-ott-2005 al 22-dic-2005.

Orario lezioni

1° Semestre

Per visualizzare l'orario delle lezioni, consultare* i documenti pubblicati nella sezione orario lezioni  

Obiettivi formativi

Il corso si propone di fornire allo studente gli strumenti conoscitivi e metodologici necessari per:
• comprendere le basi fisiopatologiche dell'Oncologia Medica;
• riconoscere e interpretare sintomi e segni fondamentali e comprendere le correlazioni tra danno anatomico, alterazione funzionale e sintomo;
• riconoscere le fasi della malattia neoplastica consigliando o prescrivendo esami citologici, istologici, immunoistochimici, integrandoli nella sintesi diagnostica e nella definizione della prognosi;
• individuare le possibilità di intervento in modo da avviare tempestivamente allo specialista la patologia che necessita di intervento specialistico;
• diagnosticare e curare le principali patologie neoplastiche.

Programma

• definire le caratteristiche di uno screening e descrivere criticamente le possibilità di screening delle neoplasie;
• elencare i principali segni e sintomi di allarme per la presenza di neoplasie;
• decidere l’iter diagnostico, laboratoristico e strumentale in presenza di segni o sintomi clinici sospetti per la presenza di neoplasia;
• individuare gli elementi utili e necessari per la definizione dello stadio;
• discutere in funzione della storia naturale della neoplasia, dello stadio e dei fattori prognostici il tipo di trattamento proponibile;
• definire i criteri che guidano nella scelta delle diverse categorie di terapia medica antitumorale;
• elencare, per le diverse categorie di terapia medica, le principali classi di sostanze utilizzabili;
• riconoscere i più frequenti effetti collaterali secondari alla terapia medica antitumorale;
• rilevare le principali complicanze delle neoplasie (infezioni, versamenti, compressioni, ecc.);
• identificare i segni o sintomi più caratteristici delle emergenze oncologiche e indicare le possibilità di intervento;
• comunicare al paziente e ai familiari la diagnosi di neoplasia adeguando la comunicazione in funzione delle caratteristiche del paziente e della prognosi della malattia;
• riconoscere i possibili problemi psicologici del paziente e dei familiari;
• utilizzare i trattamenti palliativi (terapia antalgica, di supporto, ecc.), nel malato per cui non siano più indicate terapie antitumorali specifiche.

Modalità d'esame

Colloquio orale

Materiale didattico

Documenti





© 2002 - 2020  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits