Master in Revisione e riconciliazione delle terapie farmacologiche (II livello)

Overview

La politerapia farmacologica è un fenomeno ampiamente diffuso, in particolare nei pazienti anziani con polipatologie. L’ultimo rapporto dell’AIFA sull’uso dei farmaci in Italia stima che il 22% della popolazione di età superiore ai 65 anni assume 10 o più farmaci. Le conseguenze della politerapia, soprattutto se inappropriata, sono ben note e documentate in letteratura con un aumento esponenziale delle interazioni e delle reazioni avverse da farmaci. Negli ultimi anni il Ministero della Salute, l’AIFA e diverse regioni, in particolare il Veneto e l’Emilia Romagna, si sono impegnate nel promuovere strumenti e modelli organizzativi per l’attività di revisione e riconciliazione delle terapie farmacologiche in diversi contesti di cura. Attività che necessita, tuttavia, di competenze specifiche post-universitarie. Da qui la proposta del Master che ha come suoi obiettivi formativi:
• Conoscere le caratteristiche cliniche, l’epidemiologia e i fattori di rischio delle principali patologie croniche;
• Conoscere i farmaci più utilizzati nelle malattie croniche con particolare riferimento alle indicazioni terapeutiche, alle reazioni avverse, alle modalità d’utilizzo, alle controindicazioni e alle precauzioni d’uso;
• Conoscere le interazioni tra farmaci con esito clinico negativo e i fattori favorenti la loro comparsa;
• Conoscere le metodologie per il riconoscimento e lo studio delle reazioni avverse e delle interazioni tra farmaci;
• Conoscere la realtà organizzativa e le problematiche delle Residenze Sanitarie Assistenziali, delle Case di Ricovero e Cura, dei reparti di Geriatria, Lungodegenza e Medicina interna e nella Farmacia dei Servizi;
• Elaborare e utilizzare metodiche adeguate alla ricognizione delle terapie in atto nei pazienti con patologie croniche in relazione ai diversi contesti di cura;
• Individuare le terapie inappropriate tenendo in considerazione le caratteristiche individuali dei pazienti e i profili beneficio/rischio dei farmaci;
• Saper utilizzare strumenti adatti a supporto della riconciliazione e revisione delle terapie farmacologiche;
• Acquisire capacità relazionali e comunicative nei confronti dei vari soggetti coinvolti nella prescrizione, somministrazione e monitoraggio delle terapie farmacologiche;
• Saper documentare e misurare l'impatto della riconciliazione e revisione della terapia nei diversi contesti assistenziali.

PROFILI E SBOCCHI OCCUPAZIONALI DELLA FIGURA PROFESSIONALE
 
Il Master è rivolto a medici, farmacisti o infermieri caposala presso Residenze Sanitarie Assistenziali, Case di Ricovero e Cura, Direzioni Sanitarie Ospedaliere, Direzioni Mediche di Aziende Farmaceutiche; Uffici Qualità Aziendali del settore pubblico e privato sanitario; farmacisti presso Farmacie di Servizio territoriali, Farmacie Ospedaliere, Settori Farmaceutici delle Aziende Sanitarie Locali.


Course details

Duration
1 years
Degree class
MASTER - Classe per i Master (ateneo)
Supervisory body
Comitato Scientifico del Master in Revisione e riconciliazione delle terapie farmacologiche
Type
Short Master Programs (postgraduate)
Teaching and course administration
Operational unit
Location
VERONA
Main Department
Diagnostics and Public Health
Macro area
Life and Health Sciences
Subject area
Medicine and Surgery






© 2002 - 2019  Verona University
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistics  |  Credits