Master in Chirurgia tropicale e delle emergenze umanitarie (II Livello)

Presentazione

OBIETTIVI FORMATIVI
 
1. Conoscenze: Il Master punta a fornire le conoscenze chirurgiche "allargate", indispensabili per coloro intendono fornire la propria attività chirurgica in un contesto a risorse limitate o durante emergenze umanitarie.
2. Abilità: Obiettivi pratici: safe surgery and safe anaesthesia (WHO guidelines); elementi di diagnostica radiologica ed ecografica (ECO fast - truck); elementi di semeiologia medica e chirurgica; gestione del politrauma, dei traumi toraco-addominali aperti e chiusi, del trauma cranico in contesto disagiato e senza immagini, delle emergenze ginecologiche e ostetriche con indicazioni al taglio cesareo e all’isterectomia e relative tecniche chirurgiche; cateteri e drenaggi in emergenza; ortopedia d’urgenza.
3. Competenze: consentire l’apprendimento e l’autonomia di esecuzione: del Taglio Cesareo; di esecuzione dell’isterectomia; di gestione del paziente ustionato; di esecuzione dei trapianti di cute; di esecuzione nelle fratture degli arti inferiori e superiori (apparecchi gessati, trazioni, chiodi endomidollari e fissatori esterni).

PROFILI E SBOCCHI OCCUPAZIONALI DELLA FIGURA PROFESSIONALE
 
All'interno di organizzazioni umanitarie internazionali (MSF, ICRC, Emergency, Handicap Internazionale, Unicef, Nazioni Unite…).
 

Scheda del corso

Durata
1 anni
Classe di appartenenza
MASTER - Classe per i Master (ateneo)
Organo di controllo
Comitato scientifico del Master in Chirurgia tropicale e delle emergenze umanitarie
Tipo
Master
Gestione didattica e studenti
Unità operativa
Sede
VERONA
Dipartimento di riferimento
Scienze Chirurgiche Odontostomatologiche e Materno-Infantili
Macro area
Scienze della Vita e della Salute
Area disciplinare
Medicina e Chirurgia






© 2002 - 2019  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits