Laurea in Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro (Trento - ex sede Ala)
(abilitante alla professione sanitaria di tecnico della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro) d.m. 270/04

Presentazione

CARATTERISTICHE E FINALITA' 
Il corso offre una preparazione di base nel campo delle scienze biomediche, psico sociologiche e umanistiche e chimico, fisiche e sanitarie.
Il laureato sarà in grado di gestire con autonomia e responsabilità attività di prevenzione, verifica e controllo sulla qualità degli ambienti di vita e di lavoro; gestire le modalità di campionamento e analisi dei dati di aria, acqua, suolo ed alimenti e di matrici biologiche ai fini della prevenzione sia in ambienti di vita che di lavoro; gestire gli interventi di prevenzione e controllo per assicurare la sicurezza e salubrità degli alimenti e bevande destinate all'alimentazione dalla fase produttiva al consumo; identificare, analizzare e valutare i fattori di rischio per la sicurezza e per la salute; condurre accertamenti ed inchieste per infortuni sul lavoro e malattie professionali; verificare la sicurezza e salubrità dei prodotti dietetici e cosmetici; integrare la propria assistenza specialistica a supporto ed in collaborazione dell'amministrazione giudiziaria nei casi di indagini per reati ambientali e sulle condizioni di igiene e sicurezza nei luoghi di lavoro e sugli alimenti rischiose per la salute.
Queste competenze saranno raggiunte attraverso lo studio di scienze della prevenzione; scienze igienico-preventive per la comprensione dei determinanti di salute; scienze etiche, legali e sociologiche; discipline informatiche e linguistiche. A supporto della didattica tradizionale, il corso prevede lettura guidata e applicazione; costruzione di mappe cognitive; discussione di casi; tirocini pratici presso Servizi di Prevenzione e Protezione di aziende pubbliche e private. 

AMBITI LAVORATIVI 
Il corso mira a formare figure professionali competenti nelle attività di vigilanza, controllo e consulenza riguardo problemi associati all'igiene e alla sicurezza ambientale nei luoghi di vita e di lavoro, all'igiene degli alimenti e delle bevande. 
Possibili sbocchi lavorativi sono in strutture sanitarie e aziende, pubbliche o private, in regime di dipendenza che di libera professione. 

DALLA SCUOLA ALL'UNIVERSITA' 
Il corso di Studio è ad acceso programmato, è richiesta un'adeguata preparazione iniziale (saperi minimi) nei campi della biologia e della chimica.
 
Per informazioni complete su obiettivi, attività, servizi, risorse e risultati della formazione è possibile consultare la Scheda Unica Annuale (SUA-CdS).
 
Il Coordinatore della Didattica Professionale è il Dott. Francesco Torre.

Tutorato in itinere
Durante l'esperienza di tirocinio la supervisione dello studente è garantita da un sistema di tutorato articolato su 2 o 3 livelli e, di norma, assunto da operatori dello stesso profilo professionale degli studenti:

Tutor professionale con competenze avanzate sia pedagogiche che professionali; collabora all'organizzazione e gestione dei tirocini, alla progettazione e conduzione di laboratori di formazione professionale. Seleziona le opportunità formative, integra l'esperienza pratica con la teoria appresa, presidia in particolare le prime fasi di apprendimento di un intervento o di una competenza. Si occupa dei processi di apprendimento degli studenti in difficoltà, facilita i processi di valutazione dell'apprendimento in tirocinio e tiene i rapporti con le sedi di tirocinio.
Supervisore coincide con un operatore del servizio sede di tirocinio che aiuta i colleghi a selezionare le opportunità di apprendimento coerenti con gli obiettivi e il piano di tirocinio dello studente. Offre supporto ai Colleghi che affiancano gli studenti durante il percorso e nella fase della valutazione. Si è formato con specifici corsi alla funzione tutoriale. 
Guida di Tirocinio è l'operatore che guida lo studente nella sede di tirocinio mentre svolge le sue normali attività lavorative. E' garante della sicurezza dello studente e degli utenti, vigila affinché gli utenti ricevano una prestazione di qualità anche quando essa venga delegata agli studenti , si assicura che gli stessi siano informati e diano il loro consenso ad essere assistiti da uno studente.

I Tutori sono di norma appartenenti allo stesso profilo professionale.
I Tutor Professionali sono scelti in accordo con le strutture sanitarie presso cui si svolge l'attività formativa e assegnati con incarichi triennali alla struttura didattica. 

Le esperienze di tirocinio devono essere progettate, valutate e documentate nel percorso dello studente. Durante ogni esperienza di tirocinio lo studente riceve valutazioni formative sui suoi progressi sia attraverso colloqui e schede di valutazione.
Al termine di ciascun anno di corso viene effettuata una valutazione certificativa per accertare i livelli raggiunti dallo studente nello sviluppo delle competenze professionali attese.


► Dati statistici del corso di studi su opinione degli studenti, carriera universitaria e sbocchi occupazionali

Scheda del corso

Durata
3 anni
Classe di appartenenza
L/SNT4 - Classe delle lauree in professioni sanitarie della prevenzione
Organo di controllo
Collegio didattico del Corso di Laurea in Tecniche della Prevenzione nell'Ambiente e nei Luoghi di Lavoro
Referente
Monica Mottes
Coordinatore delle attività professionalizzanti
Francesco Torre
Informazioni
Segreteria del Corso di Laurea in Tecniche della Prevenzione nell'Ambiente e nei Luoghi di Lavoro
Tipo
Corsi di laurea in professioni sanitarie della prevenzione
Gestione didattica e studenti
Unità operativa Didattica e Studenti Medicina
Sede
TRENTO
Macro area
Scienze della Vita e della Salute
Area disciplinare
Medicina e Chirurgia
Documenti Opinione studenti frequentanti






© 2002 - 2018  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits