Laurea in Logopedia
(abilitante alla professione sanitaria di logopedista) d.m. 270/04

Durata
3 anni
Classe di appartenenza
L/SNT2 - Classe delle lauree in professioni sanitarie della riabilitazione
Organo di controllo
Collegio Didattico del Corso di Laurea in Logopedia
Informazioni
U.O. Didattica Medicina - Segreteria dei Corsi di studio delle Professioni Sanitarie - Sede di Verona
Tipo
Corsi di laurea in professioni sanitarie della riabilitazione
Gestione didattica
Unità operativa Didattica e Studenti Medicina
Sede
VERONA
Macro area
Scienze della Vita e della Salute
Area disciplinare
Medicina e Chirurgia
Documenti Opinione studenti frequentanti

Obiettivi formativi

Il corso offre una preparazione multidisciplinare nell’ambito dei disordini della voce, del linguaggio e della comunicazione. Il laureato sarà in grado di attuare un bilancio logopedico dei disordini del linguaggio e della comunicazione utilizzando specifici strumenti e procedure di valutazione; collaborare alla stesura e alla realizzazione del progetto riabilitativo; pianificare e realizzare interventi di riabilitazione logopedica; documentare sulla cartella logopedica il piano riabilitativo, anche nel rispetto dei principi legali, etici e deontologici; lavorare in equipe. Queste competenze saranno raggiunte con lezioni frontali teoriche e didattica interattiva volte a far apprendere lo sviluppo fisiologico al primo anno, le patologie dell’età evolutiva al secondo anno e le patologie dell’età adulta al terzo anno. A supporto della didattica tradizionale, il corso prevede lo svolgimento di un tirocinio professionale a frequenza obbligatoria, esercitazioni e laboratori in cui saranno sviluppate le abilità cliniche, relazionali e metodologiche in situazione protetta prima dell’esperienza di tirocinio.
 
Il corso mira a formare figure professionali che si occupano della cura, della riabilitazione, dell’educazione, e della prevenzione delle patologie della voce, del linguaggio scritto e orale, della deglutizione e, più in generale, della comunicazione in età evolutiva, adulta e geriatrica. Possibili sbocchi lavorativi sono l’occupazione in strutture sanitarie e socio-assistenziali pubbliche o private, sia in regime di dipendenza che di consulenza in libera professione. In particolare negli ospedali, nelle strutture di lungodegenza, in residenze sanitarie assistite, nei centri di riabilitazione, nei centri di assistenza per disabili; nei servizi sanitari territoriali, domiciliari e ambulatoriali, nei servizi di prevenzione e sanità pubblica e in ambulatori privati come libero professionista.
 


Opinione studenti frequentanti a.a. 2015/2016

Valutazione "COMPLESSIVA"

Frequenza delle risposte alla domanda: E' complessivamente soddisfatto/a di come è stato svolto questo insegnamento?







© 2002 - 2017  Università degli studi di Verona
Via dell'Artigliere 8, 37129 Verona  |  P. I.V.A. 01541040232  |  C. FISCALE 93009870234
Statistiche  |  Credits